TenYearsChallenge Serie B
La Top 11 del 2008/09 (Foto Getty Images)

Abbiamo fatto un gioco: una #TenYearChallenge della Serie B: da Nainggolan a Bonucci, nomi importanti nella nostra Top 11!

Ten year challenge, anzi #TenYearChallenge. Chi bazzica un po’ sui social si sarà reso conto che è il trend del momento. Come funziona? Molto semplice. Tutti stanno postando una fotografia di com’erano 10 anni fa raffrontata con come sono adesso. E noi, che con questi giochini ci andiamo a nozze, abbiamo deciso di lanciarci nella mischia. Ovviamente parliamo di Serie B, come sempre, e quindi siamo andati a riprendere il campionato 2008/09 per ritrovare qualche vecchia gloria, o magari qualcuno che è partito dalla seconda serie giovanissimo e poi ha fatto una grande carriera. La fotografia-simbolo di questa Ten Years Challenge in salsa cadetta è sicuramente Alessandro ‘Alino’ Diamanti. Nel 2009 era a Livorno, esattamente dov’è adesso: in mezzo 10 anni di peripezie varie e tante belle soddisfazioni.

CLICCA QUI per tutta la Serie B in tempo reale!

Ma il gioco è andato oltre, abbiamo ritrovato qualche importante campione della nostra Serie A attuale e qualche grosso pezzo di “nostalgia”, che sui social va tanto di moda. Ne è venuta fuori una Top 11 davvero spettacolare, una squadra che oggi sarebbe sicuramente protagonista di una dignitosissima medio-alta classifica del nostro campionato. Anche perché l’allenatore sarebbe un certo Antonio Conte, che all’epoca allenava il Bari. E ovviamente vinse il campionato. E allora… diamogli una squadra all’altezza!

Leggi anche — > Serie B, Pazzini guida la Top 11 della 18a giornata

Ten Year Challenge Serie B: ecco la nostra Top 11 del 2008/09

Tanti nomi che ci hanno fatto fare un bel tuffo nel passato, a guardare la Serie B di 10 anni fa. Per la cronaca in Serie A ci andarono Bari, Parma e Livorno, in C scesero Rimini, Pisa, Avellino e Treviso. Quindi l’onta della retrocessione toccò ad un certo Leonardo Bonucci, centrale del Pisa che poi avrebbe raggiunto Masiello e Ranocchia per il favoloso Bari di Ventura. E proprio i due baresi, insieme con l’attuale terzino del Chievo Cacciatore, completano la linea difensiva davanti al neo-spallino Viviano. Il centrocampo è davvero una bomba: i due interisti Candreva e Nainggolan, rispettivamente al Livorno e al Piacenza, a guardare le spalle a Ciccio Lodi, all’epoca regista dell’Empoli. E davanti abbiamo scelto Cristiano Lucarelli ed Eder, per la successiva carriera, preferiti a Francesco Tavano che pure quell’anno fu capocannoniere. Alle loro spalle Diamanti, il vero grande filo conduttore di questo bellissimo campionato. Dieci anni prima, dieci anni dopo: cambiano tante cose, ma alcune non cambiano mai!

Ten Year Challenge, la nostra Top 11 della Serie B di 10 anni fa

POR Viviano (Brescia)

DD Masiello (Bari)
DC Ranocchia (Bari)
DC Bonucci (Pisa)
DS Cacciatore (Triestina)

CC Candreva (Livorno)
CC Lodi (Empoli)
CC Nainggolan (Piacenza)

TQ Diamanti (Livorno)
ATT Lucarelli (Parma)
ATT Eder (Frosinone)

ALLENATORE Antonio Conte (Bari)

A disposizione

POR Cordaz (Treviso)
DD Birindelli (Pisa)
DC Lucarelli (Parma)
DS Antonelli (Parma)
CC Biabiany (Modena)
CC Baronio (Brescia)
CC Poli (Sassuolo)
TQ De Zerbi (Avellino)
ATT Paloschi (Parma)
ATT Tavano (Livorno)