Alessandro Diamanti ha parlato del suo attuale momento nel Livorno e dell’obiettivo salvezza da raggiungere.

Intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il trequartista del Livorno Alessandro Diamanti ha parlato di passato, presente e futuro.

Diamanti (Getty Images)
Diamanti (Getty Images)

Queste le sue dichiarazioni: “Un calciatore non determina da solo l’andamento di una squadra. Nemmeno Cristiano Ronaldo alla Juve, o Messi. Ci servono solo i risultati per avere fiducia e crescere. Spinelli vuole cedere il club? Sono cose che non ci riguardano: noi pensiamo solo al campo, sono cose che non ci toccano e non ci interessano. La salvezza di quest’anno vale molto di più della promozione nel 2007/2008. Perché è molto più difficile”.