Reddito di cittadinanza, il vicepremier Di Maio fa chiarezza: le ultime

Reddito di cittadinanza
Luigi Di Maio (Getty Images)

Ospite a “Piazza Pulita” su ‘La7’, il vicepremier e leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha fatto il punto della situazione sul reddito di cittadinanza

‘Grana’ reddito di cittadinanza per il Governo italiano? Non a sentire il vicepremier Luigi Di Maio, che ieri sera è intervenuto a “Piazza Pulita”, programma in onda su ‘La7’. Tra i vari temi affrontati dal leader del Movimento 5 Stelle, ovviamente, anche la nuova misura che dovrebbe partire a fine marzo o inizio aprile del 2019. Di Maio ha annunciato: “Ogni beneficiario riceverà una tessera a casa ed una serie di impegni da prendere. Ho già dato mandato di stampare le prime cinque o sei milioni di tessere elettroniche”.

Tutte le news di giornata: CLICCA QUI!

Reddito di cittadinanza, Di Maio rassicura gli elettori

Nessun intoppo sul fronte reddito di cittadinanza, dunque, secondo il vicepremier Di Maio, che ha proseguito dichiarando: “A breve avrete tutti i parametri. Rischio di alimentare il lavoro nero? Chi riceve il reddito non avrà il tempo. Queste persone saranno impegnate per tutta la giornata”. Prontamente rispediti al mittente, dunque, i dubbi riguardo alla nuova misura. Negli ultimi giorni ‘Svimez’, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, aveva infatti raccolto dati piuttosto preoccupanti rispetto alle stime del Governo. I 9 miliardi di euro stanziati attraverso la legge di Bilancio sarebbero ampiamente insufficienti.