Calciomercato Inter, piace il giovane talento Tonali del Brescia, giudicato il nuovo Pirlo. Proprio come Tassi nel 2011

Tonali
Sandro Tonali (Getty Images)

Sandro Tonali è un autentico uomo mercato. Ad appena 18 anni il centrocampista è già uno dei punti fermi del Brescia e vanta 26 presenze in Serie B oltre a 11 con la Nazionale italiana Under 19. Le sue prestazioni gli sono valse l’epiteto di ‘nuovo Pirlo’ ed hanno attirato l’attenzione dei top club italiani (Inter, Milan, Juventus e Roma) ma anche stranieri (il Chelsea di Sarri). Le ‘Rondinelle’ lo hanno blindato facendogli firmare un nuovo contratto lo scorso agosto con scadenza 2021 con opzione per un altro anno ed hanno fissato la base d’asta per il suo cartellino a 15 milioni di euro. Valutazione che potrebbe crescere ulteriormente nei prossimi mesi qualora il suo rendimento restasse alto.

Calciomercato Inter, da Altobelli a Tassi: gli acquisti dal Brescia

Tra i club interessati a Tonali, come detto, c’è anche l’Inter che con il Brescia ha spesso concluso affari sul mercato. Nel 1998 per appena 4 miliardi di lire, i nerazzurri acquistarono Andrea Pirlo, che poi ebbe una carriera straordinaria ma lontano da Appiano Gentile. Nel 2011, invece, i meneghini presero quello che veniva considerato il suo erede: Lorenzo Tassi per 2,4 milioni di euro. Ma complici diversi infortuni, è rimasto una promessa e oggi milita in prestito all’Arezzo in Serie C. Più fortunati, infine, furono gli acquisti di Altobelli e Beccalossi che scrissero pagine importanti della storia dell’Inter, ma anche quello di Massimo Paganin, che con i nerazzurri vinse la Coppa Uefa del 1994.