Andrea Agostinelli (Getty Images)

Dopo la clamorosa sconfitta di martedì a Vercelli, il Varese riparte con Agostinelli e non più Castori in panchina, e con l’obiettivo non più di mantenere ma di riprendersi il sesto posto che si è visto soffiare dal Brescia. Per farlo ci sarà da invertire una rotta preoccupante: solo una vittoria nelle ultime nove partite. Occhio però al buon momento della Ternana, a cui tre punti darebbero probabilmente la definitiva tranquillità nella corsa alla salvezza.

TERNANA: Toscano ritrova Ragusa, Masi e Miglietta, che hanno saltato per la squalifica la trasferta di Lanciano. Il giovane di proprietà della Juve si riprenderà il suo posto in difesa, mentre a centrocampo ci sarà persino abbondanza. In attacco Litteri-Ceravolo.

VARESE: Senza Fiamozzi, Damonte, Juan Antonio e Carrozzieri, ancora infortunati, Agostinelli potrebbe scegliere il 4-2-3-1, anche se ha spiegato di non voler stravolgere la squadra. L’esterno basso mancino sarà Lazaar, con Franco alle prese con una contrattura alla schiena.

Probabili formazioni:
Ternana (3-5-2): Brignoli; Masi, Meccariello, Ferraro; Ragusa, Bernardi, Miglietta, Botta, Vitale; Litteri, Ceravolo. All.: Toscano.
Varese (4-2-3-1): Bressan; Pucino, Rea, Troest, Lazaar; Filipe, Corti; Zecchin, Neto Pereira, Oduamadi; Ebagua. All.: Agostinelli.