Alessandro Dal Canto (Getty Images)

Tra Vicenza e Pro Vercelli è una sfida da dentro o fuori. Dopo essere tornate a sperare battendo rispettivamente Ascoli e Varese, le due squadre aspettano di conoscere la verità sulle loro reali possibilità di salvezza. Un pareggio taglierebbe praticamente fuori entrambe, una vittoria potrebbe riaprire i giochi per una delle due, anche se il distacco dalla zona playout resta notevole: cinque punti per il Vicenza, addirittura nove per la Pro.

VICENZA: Dal Canto ritrova Semioli dopo tre giornate di squalifica (resta fuori solo Brighenti, infortunato) e potrebbe cambiare modulo, puntando sul 4-2-3-1. L’obiettivo sarebbe avere più spinta davanti, con l’esterno ex Samp, Malonga, Bojinov e Giacomelli tutti insieme dall’inizio.

PRO VERCELLI: Braghin deve risolvere il problema della sostituzione di Borghese, squalificato: l’ipotesi più probabile è l’impiego di Sini al centro della difesa. A centrocampo dovrebbero essere confermati Filkor e Appelt Pires, con uno tra Cristiano e Germano. Davanti Iemmello o Ragatzu.

Probabili formazioni:
Vicenza (4-2-3-1): Bremec; Padalino, Gentili, Camisa, Laczko; Ciaramitaro, Cinelli; Semioli, Malonga, Giacomelli; Bojinov. All.: Dal Canto.
Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini; Abbate, Ranellucci, Sini, Scaglia; Filkor, Appelt Pires, Cristiano; Scavone; Iemmello, Eusepi. All.: Braghin.