Maurizio Sarri (Getty Images)

Per motivi diversi, Spezia ed Empoli non possono permettersi di sbagliare. La squadra di Cagni ha vinto tre delle ultime quattro partite, portandosi a quattro punti di vantaggio sulla zona playout: un bottino che comunque non può far stare tranquilli. Quella di Sarri ha da poco riaperto il discorso playoff, e arriva dal 5-0 rifilato alla Juve Stabia, ma adesso deve assicurarsi di mantenere il distacco dal terzo posto sotto i 10 punti fino alla fine, se non vuole rendere vani tutti i suoi sforzi.

SPEZIA: Cagni deve ancora rinunciare agli infortunati Sansovini e Sammarco, mentre Mario Rui e Romagnoli sono appena tornati in gruppo e non ancora al meglio. Il tecnico potrebbe quindi confermare in blocco la formazione che ha battuto il Cesena. Pasini, Madonna o Piccini a destra sembra l’unico nodo da sciogliere.

EMPOLI: Sarri ha potuto tirare un sospiro di sollievo per le condizioni di Saponara. Il trequartista, che era alle prese con una contrattura, ha recuperato e ci sarà. Gli unici assenti tra i titolari restano Pratali e Laurini, che non è ancora al meglio. Si va dunque verso la conferma della formazione che ha travolto la Juve Stabia.

Probabili formazioni:
Spezia (4-3-1-2): Guarna; Pasini, Goian, Schiavi, Garofalo; Bovo, Porcari, Lollo; Di Gennaro; Okaka, Antenucci. All.: Cagni.
Empoli (4-3-1-2): Bassi; Hysaj, Tonelli, Regini, Accardi; Moro, Valdifiori, Croce; Saponara; Tavano, Maccarone. All.: Sarri.