Verona-Varese, ESCLUSIVO/ Alla caccia della vittoria per continuare il sogno…

Andrea Mandorlini

 

Due delle vere sorprese del campionato di Serie B 2011/2012 sono certamente Verona e Varese, che si sfideranno questa sera nella gara di ritorno della semifinale playoff. All’andata, al Franco Ossola, è finita 2-0 per i lombardi. Dicevamo, due sorprese: i gialloblù lo scorso anno erano impegnati in altri playoff, quelli della Lega Pro, per arrivare in Serie B e dopo solo un anno si giocano l’accesso alla massima serie, mentre i biancorossi, che avevano raggiunto anche lo scorso anno i playoff di Serie B (eliminati in semifinale dal Padova), dopo un avvio di torneo pessimo, hanno condotto una rimonta strepitosa. Faccia a faccia si giocano l’ingresso in finale con il Varese forte del doppio vantaggio ottenuto all’andata. Niente male. Ma il Verona in casa è tutta un altra squadra, spinta da un pubblico formato solitamente da 20 mila persone. Roba da Serie A. E in più, c’è il famoso precedente del 19 maggio, quando in occasione della penultima giornata di campionato, i gialloblù travolsero i biancorossi per 3-0, un risultato che sarebbe perfetto stasera per gli uomini di Mandorlini. Ma la squadra lombarda ha capito la lezione e non si farà intimorire dall’ambiente che ci sarà al Bentegodi. Sarà la partita di Gomez o di De Luca? Di Hallfredsson o di Kurtic? Stasera sapremo, intanto chi delle due la spunterà continuerà il sogno, almeno fino a mercoledì prossimo, giorno della finale d’andata…

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta