Torino-Padova, ESCLUSIVO/ Precedenti e curiosità sul big match di domani

Torino e Padova si affronteranno domani per la sfida numero 26 tra le due squadre tra le mura del capoluogo piemontese, e la numero 55 in assoluto. Il bilancio dei precedenti sorride ai granata, che sul proprio campo si sono imposti per ben 20 volte, a fronte di 4 sconfitte e un solo pareggio, uno 0-0 in Serie A nella stagione 1960-61. I due confronti più recenti, però, sono stati favorevoli ai biancoscudati, che si sono imposti per 2-0 nello scorso campionato e per 1-0 nel 2009-2010. Per ritrovare l’ultimo successo del Toro bisogna andare indietro al settembre del 1997, quando la squadra allora allenata da Graeme Souness vinse 2-1 al ‘Delle Alpi’ nell’ultimo confronto diretto prima di una ‘pausa’ di 12 anni. E dire che un tempo Torino sembrava stregata per il Padova. I veneti hanno dovuto aspettare ben 36 anni dalla prima sfida e 14 partite, tutte vinte dai granata, per trovare la loro prima vittoria al ‘Filadelfia’, 2-0 nel dicembre 1956. Era il Padova di Nereo Rocco, che in quella stagione chiuse 11esimo ma l’anno dopo avrebbe centrato uno storico 3/o posto. La maggior parte dei confronti tra le due squadre risale proprio a quel periodo, quando i patavini vissero il momento migliore della loro storia e tra il 1948 e il 1962 disputarono 11 campionati di Serie A. Seguì una lunga decadenza tra Serie B e Serie C, tanto che la sfida col Torino non andò più in scena per ben 27 anni, fino al 1989, quando anche il Toro nel frattempo era retrocesso nel campionato cadetto. Da allora le sfide sono state quasi tutte in Serie B, con una sola breve parentesi, tra il 1994 e il 1996, quando entrambe le squadre si ritrovarono nel massimo campionato. I due confronti al ‘Delle Alpi’ finirono entrambi 2-0 per i padroni di casa, ma le due formazioni furono accomunate dallo stesso destino al termine della seconda stagione: retrocessione.

Notizie Correlate

Commenta