Nocerina-Sassuolo, le pagelle del match di campionato

Fulvio Pea

 

Ecco le pagelle di Nocerina-Sassuolo:

Nocerina:

Concetti 6,5: Bravissimo su un colpo di testa di Missiroli, non può nulla sulla punizione calibrata di Sansone

Scalise 5 Spinge confusionariamente, non trova un cross fatto bene e dietro è in affanno

Rea 6: Gioca una buona partita contro quelli che erano suoi compagni fino a due settimane fa, ha sulla testa l’occasione più importante di tutta la partita per la Nocerina, ma non è fortunato. Dietro soffre un pò la vivacità degli avanti del Sassuolo.

(dal 33′ st De Franco s.v.)

Di Maio 5: A disagio come tutti i suoi compagni di reparto, non trova neanche lo spunto sui calci d’angoli a favore

Giuliatto 5,5: Prova a spingere come sa, ma è frenato dalla lunga inattività e dalla pericolosità degli attacchi emiliani

Bruno A. 5,5: Il solito guerriero, ma non basta. Ci prova anche in attacco ma non è fortunato

Parola 6,5: Sembra che sia alla Nocerina da una vita e invece è arrivato solo due giorni fa, prende per mano la squadra e prova a dargli un gioco, riuscendoci anche in maniera discreta

Mingazzini 6: Prova a ricucire ogni strappo, ma non sempre ci riesce. Comunwue il suo è un buon innesto per il centrocampo della Nocerina

Bolzan 5: Campilongo gli dà una chance e lo piazza nel tridente offensivo, ma lui non ripaga la fiducia del mister e non combina nulla. Occasione sprecata

(dal 30′ st Gherardi s.v.)

Plasmati 6: Così come Sasà Bruno del Sassuolo, agisce da punta centrale e crea spazi per i compagni. Non trova spunti personali e non riesce a concludere a rete, ma è sempre prezioso

(dal 18′ st Castaldo) 5,5: Ha poco più di mezzora per mettersi in mostra, ma non lo si vede praticamente mai, se non per un tiro poco potente che finisce tra la braccia di Pomini

Farias 5,5: Può fare molto meglio. Prova qualche spunto, ma non è sempre aiutato dai compagni e anche lui si perde nel grigiore generale

Allenatore: Campilongo 5 Cambia la squadra quasi totalmente, ma apparte qualche miglioramento, si vede che c’è molto da lavorare per lui. La squadra nella ripresa sparisce e soccombe sotto i colpi magistrali di Missiroli e Sansone

 

Sassuolo:

Pomini 6,5: Sempre attento nelle rare occasioni della Nocerina. Da applausi il tocco sul colpo di testa di Rea nel primo tempo

Marzoratti 6: Tiene la posizione, non si fa mai sorprendere dagli avanti rossoneri

Bianco 6: Guida la difesa con la solita esperienza, non ha particolari situazioni da sbrogliare e si fa vedere anche in avanti con una rovesciata di poco alta sulla traversa

Terranova 6: Stesso discorso dei suoi compagni di reparto, ha poco da fare e si limita a respingere i pochi attacchi avversari

Consolini 6: Spinge quando può, anche se non sempre è precisissimo.

Bianchi 6: Buona gara dell’ex Piacenza con continui inserimenti e assist per i compagni. Dà una mano anche dietro

(dal 22’st Sansone) 7: E’ sempre lui il match-winner del Sassuolo. Entra a metà ripresa e a un quarto d’ora dalla fine batte Concetti con un magistrale calcio di punizione

Magnanelli 6,5: Sostanza, qualità, quantità, il capitano del Sassuolo è elemento imprescindibile dello scacchiere di Fulvio Pea

Valeri 6: Si inserisce, va al tiro e dà una mano dietro. Il Nazionale australiano si fa sentire come al solito

Longhi 6,5: Ottime le sue discese sulla fascia, cross sempre precisi, molto bello quello per Bruno nel primo tempo

Missiroli 7: Gioca a tutto campo e dimostra di essere un giocatore di altra categoria. Si mette dietro la prima punta e svaria. Accelerazioni, assist, conclusioni a rete di piede e di testa, mostra tutto il suo repertorio. Gli manca solo il gol

Bruno 6,5: Punta centrale, fa un grande lavoro di sponda, offre assist ai compagni col suo movimento e sfiora la rete in più occasioni. Ottima partita in generale per lui, che è al rientro dopo tanti mesi di stop

(dal 13′ st Boakye) 5,5: Prova a dare un pò di verve alla manovra d’attacco, ma ci riesce in maniera confusionaria. Esce dopo un pestone al collo del piede successivo a un suo tentativo di tiro a rete

(dal 41′ st Troianiello s.v.)

Allenatore: Pea 7 La sua squadra sbanca anche il San Francesco con un colpo di classe di uno dei suoi migliori giocatori. Primo posto in solitaria aspettando il Torino

di Marco Orrù

 

Notizie Correlate

Commenta