Padova-Torino, ESCLUSIVO/ Roberto Muzzi: “Non è facile giocare con le interruzioni. Che gol Ruopolo!”

Roberto Muzzi

Padova-Torino è stata sospesa al 31′ del secondo tempo, i 14 minuti mancanti verranno recuperati il 14 dicembre. Ha fatto molto discutere il problema all’impianto di illuminazione, che ha reso impossibile continuare a giocare. Al momento della sospensione conducevano i biancoscudati per 1-0 grazie a una rete di Ruopolo.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Roberto Muzzi, che ha giocato con entrambe le squadre.

Roberto, hai visto Padova-Torino?
“Sì, è stata una bella partita fin dove si è giocato. Il Padova ha meritato il vantaggio, giocando un grandissimo primo tempo. Penso che alla fine entrambe le squadre abbiano le qualità per salire in Serie A”.

Come giudichi ciò che è successo nella ripresa?
“Sono cose che succedono, può capitare. Certo dispiace, ma non ci si può fare niente”.

Ci commenti da ex giocatore come deve essere giocare con così tante interruzioni?
“Sicuramente non è facile. Quando sei concentrato sprechi molte più energie e giocare con tanti stacchi ti porta a perdere la giusta tensione”.

Con che mentalità si giocano 15 minuti?
“Le squadre saranno molto fresche e chi è in vantaggio dovrà fare di tutto per difendersi. Di certo non è facile scendere in campo per così poco tempo”.

Parlando di calcio, ci commenti il gol di Ruopolo da ex attaccante?
“Ruopolo vede molto bene la porta, è un giocatore importante. Il gol può sembrare fortunato, con una carambola, ma è importante anche farsi trovare al punto giusto nel momento giusto”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta