B Italia sfida l’Under 20 per solidarietà, Presidente Abodi: “Il calcio deve aiutare nelle tragedie come l’alluvione”

La rappresentativa di B Italia allenata da Massimo Piscedda e la nazionale Under 20 di Luigi Di Biagio si affronteranno mercoledì 14 dicembre allo stadio San Francesco D’Assisi di Nocera (fischio d’inizio alle ore 20:45) per lo spettacolo e la solidarietà. Una partita molto attesa viste le buone prestazioni della nazionale B Italia, un progetto che sta diventando sempre più convincente: “Fin dall’inizio della nostra esperienza – spiega il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi – abbiamo operato con la consapevolezza della formidabile funzione sociale che deve interpretare il calcio. La Lega intende assumersi maggiori responsabilità sul tema, passando dalla enunciazione di principi a fatti concreti. Le alluvioni hanno colpito nostra gente, nostri territori, sono fatti tangibili e drammatici che ci hanno coinvolto come nazione. Ecco che due Rappresentative italiane hanno deciso di cogliere l’occasione del proprio incontro per aiutare zone del paese colpite così duramente”.
Il progetto B Italia è nato per volontà della Lega di serie B, ed il suo scopo è quello di fornire una vetrina importante ai giovani calciatori di serie B (così com’è successo nelle amichevoli disputate in Serbia e in Russia). Proprio per questo la rappresentativa è formata soltanto da giocatori Under 21, e il progetto ha già dato i primi risultati concreti; alcuni giocatori della B Italia, come Capuano, Rossi e Crimi, sono già stati convocati dal CT Ciro Ferrara nell’Under 21.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta