Padova-Torino, ESCLUSIVO/ Enrico Annoni: “Difficile giocare così, situazione imbarazzante per il Padova”

Enrico Annoni

Padova-Torino è stata per un tempo una bellissima partita, poi nella ripresa è andato in scena un teatrino delle luci. All’inizio del secondo tempo si sono spenti i riflettori, bloccando le squadre nel tunnel che porta agli spogliatoi. Dopo aver ripreso a giocare altre tre volte si è interrotta la partita, fino all’inevitabile sospensione. Il campo aveva fino a quel momento recitato l’1-0 per il Padova, con un gran goal di Ruopolo. Ora si dovranno recuperare i 15 minuti non giocati ieri, con ogni probabilità nelle prossime settimane.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Enrico Annoni, che ha commentato i fatti accaduti ieri.

Enrico, cosa pensi della partenza del Torino?
“Il Torino sta andando molto bene. Sembra che diversi giocatori abbiano ritrovato la mentalità e forse hanno ricominciato a giocare da Toro. Questa maglia in Serie B sta stretta, ma credo che insieme a un allenatore competente possano puntare in alto”.

Quanto pensi che ci sia di Ventura in questo inizio?
“C’è moltissimo di Ventura. Ha ritrovato le motivazioni nei giocatori, regalandogli il giusto spazio. La Serie B non è un campionato facile, perdi due partite e ti ritrovi in mezzo a una situazione difficile. Penso che però di fronte a eventuali difficoltà Ventura possa fare la differenza”.

Come giudica i disagi di ieri a Padova?
“Penso che sia incredibile vedere queste situazioni nel 2011 a questo livello. Sono cose che non possono capitare. Giocare a intermittenza non deve essere facile, soprattutto dal punto di vista fisico”.

Come si scende in campo per 15 minuti?
“Fisicamente non sarà facile, non puoi trovare la concentrazione giusta in 15 minuti. Penso che per il Padova tutta questa situazione sia molto imbarazzante”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta