Serie B Scandalo Scommesse, Signori fuori dalla Questura


E’ durato quasi due ore l’audizione di Giuseppe Signori negli uffici della Questura di Bologna. L’ex attaccante di Lazio, Bologna e Samp, agli arresti domiciliari, verso le 12.50 è stato fatto salire su un auto blu accompagnato dagli agenti della polizia. Appena venti minuti prima Signori era già uscito dagli uffici della Squadra Mobile e attraversando la piazza per trasferirsi in Questura ad attenderlo c’erano fotografi, telecamere ed un tifoso con la sciarpa del Bologna al collo che gli ha gridato:”Grande Beppe”!

Notizie Correlate

Commenta