Serie B Scandalo Scommesse, Analisi dell’Avvocato Grassani


Esplode lo scandalo calcioscommesse e alcuni club di Serie B e Lega Pro, sono nella bufera. Sedici persone, tra cui ex giocatori di A, calciatori di serie minori ancora in attività e dirigenti, sono stati arrestati dalla polizia a conclusione di un’indagine sul condotta dalla squadra mobile di Cremona.
Calciomercato.it ha contattato l’avvocato Mattia Grassani, legale del Napoli ed esperto di diritto sportivo, secondo il quale ci sono probabilità che l’inchiesta metta a rischio i risultati ottenuti sul campo.

“E’ ovvio che l’inchiesta della Procura di Cremona metta sub iudice le classifiche – ha affermato l’avvocato in esclusiva a ‘Calciomercato.it’ -. Le squadre coinvolte (Atalanta e Siena, ndr) possono rischiare tantissimo”. Quali possono essere dunque le conseguenze? “E’ prematuro parlarne. La Procura dovrà valutare e per ora è impossibile giudicare. Certo, se tutto questo venisse confermato, i club che hanno ottenuto dei benefici da queste attività illecite verrebbero puniti. L’illecito è stato consumato, quindi, si va dalla penalizzazione alla retrocessione. Ripeto comunque che al momento è ancora prematuro parlarne”.

Notizie Correlate

Commenta