Serie B Padova, Dal Canto:”Sassuolo da dentro o fuori”


Se il Padova di oggi è lontano parente di quello di inizio campionato è certamente per le scelte della società, per le qualità di alcuni giocatori ma anche per la capacità del tecnico Alessandro Dal Canto di calarsi nella parte con grande professioanlità ed umiltà. A 270 minuti dalla fine della stagione il mister padovano fa il punto sul Sassuolo prossimo avversario, un match da dentro o fuori per tutti:”Assolutamente si, hanno anche cambiato allenatore quindi avranno molti stimoli. A tre partite dalla fine si giocano tanto contro di noi. E’ un match da dentro o fuori per tutte e due le squadre e noi ce la giochiamo con la consapevolezza che stiamo bene fisicamente e mentalmente”. Dal Canto analizza la forza dell’avversario che ad inizio stagione era una delle squadre favorite per i playoff:”Erano partiti con altre ambizioni, hanno investito molto quindi sono competitivi. Occhi aperti perchè è una di quelle partite da prendere con le molle. Non mi preoccupa il loro cambio tecnico e di modulo, penso più al fatto che la mia squadra affronti il match con la giusta consapevolezza che dobbiamo andare li e giocare come sappiamo per portare un risultato positivo a casa”. Finale di stagione che diventerà incandescente contro Livorno e Torino, due finali:”Livorno e Torino sono due scontri diretti, contro il Sassuolo potrebbe bastarci il pari ma l’importante è non perdere. Comunque meglio non fare calcoli”. Parlando di futuro, ancora tutto da decidere, il mister manifesta la consueta calma e umiltà, caratteristiche che lo stanno distinguendo:”Credo che sia corretto attendere la fine del campionato. La fiducia la percepisco e mi fa molto piacere. Spero solo di mettere in difficoltà tutti perchè vorrà dire che avrò fatto un buon lavoro e poi vedremo”.

Notizie Correlate

Commenta