A gennaio dalla Juve: idea folle in B e risposta immediata

In cadetteria c’è chi già pensa alla prossima sessione invernale di calciomercato: tentativo folle per un calciatore in forza alla Juventus

Dopo questa prima parte di stagione, si cominciano a tirare i primi bilanci. Domani, sabato 5 novembre, prenderà il via la dodicesima giornata del campionato di Serie B, a partire dalle ore 14:00. Ci attendono, come di consueto, numerosi match a cui assistere, ma prima analizziamo in maniera più approfondita la situazione in casa Como.

A gennaio dalla Juventus: idea folle in B e risposta immedita
Allegri © LaPresse

I ‘Lariani’, nonostante una campagna acquisti estiva scoppiettante, hanno deluso le aspettative fino a questo momento e la classifica ne è una chiara testimonianza. La squadra lombarda occupa, attualmente, la diciannovesima posizione in classifica, con un magro e insoddisfacente bottino di 9 punti. Nello scontro diretto col Venezia, in programma domenica, Cutrone e compagni sono chiamati a mettere a referto un successo assai significativo, che consentirebbe ai biancoblù di navigare con maggior fiducia e ottimismo nelle acque rosse della zona retrocessione. Ma, a questo punto, la sensazione è che servirà necessariemente intervenire durante il calciomercato di gennaio per invertire la rotta. In tal senso, la dirigenza è già a lavoro e – forte di una proprietà rilevante dal punto di vista economico – starebbe pensando in grande. E qui entra in gioco la Juventus.

Calciomercato, il Como vuole Gatti a gennaio: no della Juventus

A gennaio dalla Juventus: idea folle in B e risposta immedita
Federico Gatti © LaPresse

Il riferimento, entrando più nello specifico, è a Federico Gatti. La difesa del Como è la peggiore della cadetteria, di conseguenza un innesto del genere potrebbe senza dubbio dare un grosso aiuto a mister Moreno Longo. Per giunta, il giovane calciatore ex Frosinone – pagato intorno ai 10 milioni di euro la scorsa estate dai bianconeri – è in evidente difficoltà, complice il momento negativo della ‘Vecchia Signora’ targata Massimiliano Allegri.

L’idea folle sarebbe quella di prelevare il cartellino del classe ’98 in prestito per 6 mesi, con un trasferimento che rivalorizzerebbe il calciatore. Sia la Juventus che Gatti, però, fanno muro di fronte alla corte del Como. Ad oggi, come riferisce ‘Calciomercato.it’, è esclusa una partenza del difensore a gennaio. La volontà da ambo le parti è proseguire insieme almeno fino a fine stagione, tant’è che sono state rifiutate anche opzioni in Serie A. Niente da fare per il Como.