Palermo-Sudtirol: “Siamo arrabbiati”. Poi annuncia un forfait

Eugenio Corini ha parlato alla vigilia di Palermo-Sudtirol e ha annunciato un’assenza pesante

Il Palermo si prepara alla gara casalinga contro il Sudtirol, valevole per la 7a giornata di Serie B. Per i rosanero si tratta del primo grande test dopo il mini-ritiro a Manchester, contro un’altra neopromossa.

Palermo Corini conferenza
Eugenio Corini © LaPresse

Alla vigilia della partita del Barbera, l’allenatore del Palermo, Eugenio Corini ha parlato in conferenza stampa raccontando non solo l’esperienza all’Etihad Campus ma anche le insidie della partita contro il Sudtirol, dove i rosanero dovranno riscattare la sconfitta di Frosinone: “L’approccio deve essere sempre quello corretto. Affrontiamo una rosa di grande qualità che ha fatto un ottimo campionato in C. Hanno battuto Como e Pisa, è arrivato Bisoli che è un allenatore esperto, abbiamo la piena consapevolezza che affrontiamo un avversario di valore ma sappiamo anche che abbiamo le qualità per vincere questa partita. In questo mese siamo stati spesso pericolosi ma nella finalizzazione dobbiamo migliorare, essere sereni nel gesto tecnico. Abbiamo attitudine per fare anche gol da fuori area, dobbiamo sfruttare le palle inattive per andare a cercare soluzioni diverse, siamo arrabbiato per la sconfitta di Frosinone“.

Corini: “Assente Bettella contro il Sudtirol”, poi sul City Group…

“Dispiace per Bettella ma devo anche fare i complimenti a tutto lo staff, ho tutti a disposizione a parte Bettella e preferisco non rischiarlo perché si è allenato solamente ieri. Ho preferito consolidare il suo recupero per farlo riaggregare al gruppo lunedì. I nazionali stanno bene, Nedelcearu ha avuto un percorso piu lineare, Saric ha svolto una settimana diversa, ha fatto l’esordio in nazionale e ne aveva bisogno, ma è arrivato stanco per la partita e per il viaggio, ieri ha fatto il primo allenamento e sto facendo una riflessione in più su di lui.

Ferran Soriano e Dario Mirri, Palermo Calcio
Ferran Soriano e Dario Mirri © LaPresse

Broh? Lo abbiamo recuperato e a Manchester ha fatto qualcosa con noi, è un po indietro a livello di condizione. Considero tutti titolari, soprattutto con i 5 cambi  e voglio portare tutti ad una condizione top”. Infine Corini ha ribadito la vicinanza del City Group al Palermo: “Il City Group ci ha permesso di lavorare nelle migliori condizioni, questi sono segnali molto importanti di quanto questa società tenga al Palermo ed è stato bello percepire questo. Noi abbiamo sfruttato al meglio questa esperienza allenandoci al meglio”.