Pecchia vuole Fagioli, la Juventus pretende una offerta ‘folle’

Il Parma di Fabio Pecchia vuole Fagioli ma dalla Juventus arriva una richiesta ‘folle’: l’unica condizione che i ducali hanno per sperare

Grandi colpi, ma anche largo ai giovani. La nuova Juventus parte con un doppio binario: da una parte gli acquisti eccellenti come Pogba e Di Maria, dall’altro l’ingresso in prima squadra di alcuni dei giovani più promettenti.

Fagioli
Fagioli © LaPresse

Allegri potrà contare sulla spregiudicatezza di Miretti, ma anche sul talento coltivato in Serie B di Fagioli. Proprio il centrocampista è destinato a restare alla corte di Allegri almeno per il ritiro: la scelta della Juventus è di prolungare il contratto del 21enne e inserirlo in pianta stabile nella rosa della prima squadra.

Una volontà che non ferma però gli interessamenti. Il Parma è tra le squadre che, potendo, prenderebbero volentieri Fagioli che proprio con Pecchia è cresciuto prima in Under 23 e poi alla Cremonese. Il tecnico sarebbe contento di poterlo avere nuovamente nella propria squadra, ma il desiderio si scontra con la scelta fatta dalla Juventus. I bianconeri non hanno intenzione di cedere Fagioli, a meno che non arrivi una offerta ‘folle’.

Calciomercato Juventus, per Fagioli serve una proposta folle

Pecchia
Pecchia © LaPresse

Come detto l’idea della Juventus è di tenere in rosa Fagioli a meno che non arrivi una proposta davvero convincente. In particolare da Parma dovrebbero mettere sul piatto il cartellino di Bernabè, talento dei ducali cresciuto al Manchester City, più un conguaglio economico robusto (intorno ai dieci milioni) per arrivare da una valutazione complessiva di venti milioni per la cessione definitiva di Fagioli 

Insomma, una valutazione fatta per scoraggiare i pretendenti del 21enne che, salvo sorprese o inattesi cambi di programma, il prossimo anno sarà tra le rotazioni di Allegri a centrocampo.

Telo Mare Juventus

Prezzo Di Listino:
Nuova Da:
Out of Stock
acquista ora