Colombo-SPAL: annuncio ‘UFFICIALE’ sul futuro

Il presidente Joe Tacopina ha svelato il futuro dell’attaccante di proprietà del Milan Lorenzo Colombo

La stagione di Lorenzo Colombo ha vissuto alti e bassi. Dopo una partenza sprint, il classe 2002 è calato vistosamente di rendimento: l’ultimo gol risale additittura a fine novembre, tant’è che dopo esser stato inizialmente inamovibile, ha assaggiato spesso e volentieri la panchina.

Tacopina si spone: "Rivogliamo Colombo"
Lorenzo Colombo © LaPresse

Vista la giovanissima età, comunque, una stagione da 33 presenze condite da sei gol non è da cancellare. Inoltre va considerato che per Colombo si tratta della primissima stagione da titolare ‘con i grandi’ poichè il prestito dello scorso anno alla Cremonese non era andato nel migliore dei modi con un solo gol in 13 presenze da gennaio a giugno.

Sul suo futuro si è espresso il presidente della SPAL Joe Tacopina. In un’intervista per ‘The Italian Football Podcast’, l’imprenditore americano ha parlato anche della sua squadra, oltre che della Roma e in particolare di Mourinho.

Tacopina si sbilancia: “Ho parlato di Colombo con Maldini e Massara”

Tacopina punta ancora su Colombo
Joe Tacopina © LaPresse

Il numero uno dei ferraresi ha dichiarato apertamente di credere molto nelle sue qualità e di voler riconfermare Colombo per un’altra stagione. Molto, però, dipenderà anche dai progetti futuri del Milan.

Queste le sue parole sull’attaccante: “Per lui è il primo anno da titolare. È partito on fire, ma ha rallentato durante la stagione. È normale, ha solo 19 anni. È un talento incredibile, un bravo ragazzo che lavora sodo”. 

Poi ha parlato in ottica mercato: “Colombo è sicuramente un giocatore che ci interessa tenere per un altro anno. Ho parlato con Massara e Maldini, ci piacerebbe riaverlo a meno che il Milan non abbia una strada diversa per lui”. Le intenzioni di Tacopina sono chiare. Ora la palla passa al Milan, vedremo se per l’attaccante ci sarà la possibilità di giocare nuovamente alla SPAL in Serie B.