ESCLUSIVO | Cosenza, Falcone: “Sogno la Sampdoria, ma in Calabria sto benissimo”

In esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com, il portiere del Cosenza (ma di proprietà della Sampdoria) si racconta: tra derby e futuro, le parole di Wladimiro Falcone

Protagonista quest’anno con la maglia del CosenzaWladimiro Falcone sta dimostrando di essere uno dei portieri più affidabili del campionato cadetto. Di proprietà della Sampdoria, il classe 1995 nativo di Roma, è approdato quest’anno in Calabria, dove a suon di parate ed interventi decisivi sogna di tornare da protagonista in blucerchiato. Questa la sua intervista in esclusiva ai microfoni di SerieBnews.com.

LEGGI ANCHE >>> Giudice Sportivo, UFFICIALE | Che batosta: 3 turni di squalifica!

Cosenza, Falcone si racconta: “Vinciamo il derby per i tifosi! Tanti pregiudizi sul Sud, ma qui sono felice”

“Fa sempre piacere ricevere tanti complimenti, ma adesso tocca a me restare con i piedi per terra e puntare ad un grande girone di ritorno – racconta Falcone, facendo subito riferimento alla seconda parte di stagione del suo Cosenza -. Dobbiamo fare tutti qualcosa in più, perché quanto fatto fino ad ora non sta bastando. Non meritiamo la classifica attuale, però i punti dicono questo”.

Wladimiro Falcone
Wladimiro Falcone (@Getty Images)

“Lunedì ci sarà una partita importantissima – continua Falcone, spostandosi sul derby in programma il 15 febbraio, tra Cosenza Reggina – e vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi, anche perché quest’anno non abbiamo mai vinto in casa. E questa sarebbe l’occasione giusta: bisogna vincere. I tifosi qui sono molto caldi e ci sono sempre molto vicini, quindi lo meritano. Non avevo mai giocato in una piazza del Sud, è stata davvero una sorpresa piacevole arrivare qui. E’ una scelta che rifarei. Ci sono tanti pregiudizi sulla Calabria, ma la città mi piace tantissimo e la gente è davvero fantastica”.

LEGGI ANCHE >>> Serie C, Carrera si presenta la Bari | “Arrivo qui per vincere”

“Anche con il mister mi sto trovando benissimo – aggiunge il portiere romano, poi, sul suo rapporto con Occhiuzzi -. Non lo conoscevo, ma è un grande tecnico. Ero molto curioso di lavorare con lui, perché questo è il suo primo vero anno da allenatore, dopo aver compiuto un miracolo la scorsa stagione. Il mister ci fa giocare bene ed è un piacere allenarsi con lui”.

Calciomercato, colpo in attacco per Occhiuzzi
Occhiuzzi © Getty Images

Cosenza, Falcone sul futuro: “Sogno di giocarmi le mie carte alla Sampdoria, ma qui sto benissimo”

Di proprietà della Sampdoria, Falcone è in prestito al Cosenza con diritto di riscatto e contro-diritto, poi, da parte dei blucerchiati: “Il mio sogno sarebbe quello di giocarmi le mie carte a Genova – ammette il giovane portiere, immaginando già il suo futuro prossimo -. Sono alla Samp da piccolissimo e hanno sempre creduto in me, rinnovandomi il contratto anche in periodi in cui non ho giocato. Soprattutto, non hanno mai smesso di seguirmi. Anche quest’anno, mi sento spesso con il preparatore dei portieri, Fabrizio Lorieri, e so che sono contenti di quello che sto facendo. Poi, il futuro resta tutto da scrivere: dovessi rimanere a Cosenza, starei benissimo e sarei contento lo stesso. La Roma? Da romano e romanista, è sempre stato il mio sogno di infanzia, ma per me la Samp è una seconda famiglia e resta la mia priorità. Prima di meritarmi la Roma, devo meritarmi la Samp“.