Calciomercato Inter, Serie B sul gioiellino | La scelta di Conte

L’Inter alle prese con la sostituzione di Christian Eriksen, ai margini del progetto Conte. Ecco l’erede dalla Primavera: il 2001 nel mirino della Serie B

Conte (getty images)
Conte (getty images)

La ‘disavventura’ di Christian Eriksen all’Inter sembra ormai giunta ai capitoli finali. Il calciatore danese, dopo un anno dal suo arrivo in nerazzurro, potrebbe andare via a gennaio. Per Antonio Conte non è una prima scelta nella ricca rosa a disposizione e così, nel prossimo mercato, potrebbe dare il via libera alla cessione. Per i nerazzurri, in tale evenienza, occorrerebbe però trovare un sostituto dell’ex Tottenham. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport la soluzione potrebbe essere interna e il talento classe 1992 potrebbe essere sostituito da un gioiellino della Primavera di 10 anni più giovane.

LEGGI ANCHE >>> Monza, ESCLUSIVO agente Di Gregorio: “Il primo chiamato da Galliani. Sogno Inter”

Inter-Oristanio, niente Serie B: balzo in prima squadra con Conte

Oristanio (getty images)
Oristanio (getty images)

Si tratta di Gaetano Pio Oristanio, fantasista della Primavera nerazzurra sul quale era arrivato in estate un tentativo da parte della Serie B. L’Inter ha però bloccato ogni offerta indirizzata al giovane talento dal momento che vorrebbe provare ad integrarlo in prima squadra. Potrebbe essere dunque il diciottenne dalla Primavera l’erede del top player ex Tottenham in uscita. In tal modo, di fatto, le speranze dei club di Serie B di ottenere Oristanio verrebbero definitivamente spazzate via con la ‘promozione’ nella rosa dei grandi da parte di Antonio Conte. Del resto, il giovane trequartista ha doti tecniche molto importanti: secondo la ‘Rosea’ è uno specialista dei calci piazzati e, inoltre, l’Inter lo ha portato a casa strappando la concorrenza di importanti squadre della Serie A come Fiorentina e Juventus.

Niente Serie B, dunque, per Oristanio… o almeno non per ora! Il suo posto è ancora all’Inter, dove presto potrebbe arrivare per il giovane calciatore l’opportunità di esordire in prima squadra.