Serie B, il Giudice Sportivo: pena esemplare per Coppola e Galano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21
Giudice Sportivo
Cristian Galano (Getty Images)

Ci è andato giù pesante il Giudice Sportivo, le cui decisioni sono drastiche nei confronti di Galano e Coppola dopo la 34a giornata di Serie B

La Lega B ha reso note le decisioni del Giudice Sportivo al termine della giornata numero 34 di campionato. Punizioni esemplari per Coppola e Galano, rispettivamente di Livorno e Pescara, che dovranno saltare i prossimi tre turni.

Queste tutte le decisioni:

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE
COPPOLA Alessandro (Livorno): per avere, al 16° del secondo tempo, colpito con violenza un avversario con un pugno al volto.
GALANO Cristian (Pescara): per avere, al 24° del primo tempo, a giuoco fermo, colpito con
violenza un avversario con una manata al volto.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, addio Juve e Monza | Spunta il Palermo per il bomber

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA
ARDEMAGNI Matteo (Frosinone), più ammenda di 1.500 euro: doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria.
CALIGARA Fabrizio (Venezia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei
confronti di un avversario.
CUOMO Giuseppe (Crotone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato.
ERAMO Mirko (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato.
FIORDILINO Antonioluca (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato.
GUSTAFSON Samuel (Cremonese): per comportamento scorretto nei confronti di un
avversario; già diffidato.
MONTALTO Adriano (Venezia): per comportamento non regolamentare in campo; già
diffidato.
RICCI Samuele (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato.
SODDIMO Danilo (Pisa): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato.
VITIELLO Roberto (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato.

ALLENATORI E DIRIGENTI ESPULSI – SQUALIFICA UNA GIORNATA
LA PENNA Raffaele (Juve Stabia): per avere, al 31° del primo tempo, contestato con veemenza l’operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.
GESSA Andrea (Pescara): per avere, al 26° del secondo tempo, contestato con veemenza
l’operato arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Spal, retrocessione e nuovo allenatore | Pazza idea!