Coronavirus, l’annuncio di Spadafora: “Sì agli allenamenti” | C’è la data!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:21

La Serie A può guardare con maggiore ottimismo al futuro: il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora annuncia la ripresa degli allenamenti

Serie B
Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport (Getty Images)

Un intervento lungo che ha portato ad una vera e propria svolta per il calcio italiano. Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha annunciato pochi minuti fa la ripresa degli allenamenti. “Mi sono tenuto in contatto costante sin dal primo giorno di lockdown con gli enti sportivi, confrontandomi con altri paesi per trovare una linea comune“. Il ministro ha poi aggiunto: “E’ stato triste annullare l’apertura degli Europei Uefa 2020 così come il Giro d’Italia. E’ stata una linea di prudenza la nostra, per la salute di tutti”.

LEGGI ANCHE >>>Lega Pro | Bari, De Laurentiis ‘attacca’ Ghirelli: “Inaccettabile”

LEGGI ANCHE >>>Ascoli, caos societario | Comunicato ufficiale del club

Spadafora annuncia: “Ripresa allenamenti, ecco la data”

Calciomercato
Serie A (Getty Images)

Spadafora ha dunque tracciato una linea per i prossimo giorni: “Poco prima di entrare qui in aula, pochi minuti fa, ho ricevuto la lettera di Gravina che mi comunicava come la Figc avesse accolto le osservazioni del CTS, riadattando il protocollo. Verrà quindi consentita la ripresa degli gli allenamenti il 18 maggio. Se il campionato riprenderà, come tutti speriamo, sarà grazie all’aver messo tutto e tutti in sicurezza”

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

Il ministro ha così proseguito: “Il calcio rimane una delle più importanti industrie italiane, tra le più rilevanti del nostro paese. Due giorni fa sono arrivate le osservazioni del CTS sul protocollo della Figc sulla ripresa degli allenamenti del 18 maggio”.

LEGGI ANCHE >>>Serie B, perdita da 5 milioni per il club | Il bilancio del presidente

Coppa Italia Serie B
Coppa Italia, gli accoppiamenti dei club di Serie B (Getty Images)

Il ministro dello Sport ha poi concluso affermando: “Siamo stati gli unici come Governo a mantenere una sola linea, di coerenza e prudenza, per la salute e la sicurezza di tutti. Abbiamo consegnato delle linee guida al CTS per poter riaprire dal 25 maggio anche le scuole di danza e palestre”.