Serie B, il Benevento prova lo scatto: Perugia battuto di misura, decide Armenteros

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:23

Il Benevento fa suo il big match dell’ottava giornata di Serie B: il Perugia è battuto 1-0 al termine di una partita tesa, ma Inzaghi può esultare e provare l’allungo in vetta

Armenteros Benevento Perugia
Armenteros (Getty Images)

L’ottava giornata di Serie B si è aperta con la riscossa delle ‘piccole’, come Cosenza e Juve Stabia che hanno reagito lasciando l’ultimo posto in classifica. Alle 18 di oggi sono scese in campo Benevento e Perugia, nel match più atteso di questo turno. La squadra di Inzaghi cercava conferme per confermare la vetta della classifica mentre gli uomini di Oddo – distanti un solo punto – sognava il sorpasso in vetta.

Leggi anche —–> Serie B, risultati e marcatori dell’8a giornata: il Benevento allunga, Spezia e Juve Stabia risorgono

Serie B, Benevento-Perugia 1-0: Armenteros decide il big match

Il Benevento mette subito in discesa il match, mettendo la freccia sul Perugia con il gol di Samuel Armenteros dal 20′, che arriva dopo l’espulsione del ds Pasquale Foggia per un rigore non concesso ai giallorossi. L’attaccante delle ‘streghe’ è bravo e fortunato nell’uncinare la respinta di Vicario. Nella ripresa arriva la possibile svolta del match, con il rosso a Tello che lascia il Benevento in 10. Il Perugia ci prova, ma non è abbastanza cattivo e anzi torna in parità numerica per l’espulsione di Carraro. La squadra di Oddi crea diversi pericoli, ma non basta.

Per tutte le notizie di giornata sulla Serie B CLICCA QUI!

Partita tesa per la sua grande importanza, ma alla fine Inzaghi può gioire: quota 18 punti e vetta assicurata. La Salernitana ha perso a Venezia e ha rallentato, ora Empoli e Crotone (e Ascoli, anche se con 2 punti di ritardo) sono chiamate alla risposta per non lasciar scappare i campani. Nel postpartita le parole di Gaetano Letizia: “Dopo l’espulsione abbiamo mostrato la nostra maturità, complimenti a noi per il cuore. Qualcosa è cambiato nella mente di tutti, noi della vecchia guardia dobbiamo portare a tutti questa anima”.

IL TABELLINO DI BENEVENTO-PERUGIA

Benevento (4-4-2): Montipò; Tuia, Letizia, Antei, Caldirola; Hetemaj (dal 88′ Del Pinto), Viola, Tello, Insigne (dal 68′ Kragl); Armenteros (dal 56′ Improta), Coda.
A disposizione: Manfredini, Gori; Gyamfi; Del Pinto, Kragl, Improta, Basit, Vokic, Schiattarella; Di Serio, Sau.
Allenatore: Inzaghi.

Perugia (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Carraro, Gyomber, Di Chiara; Kouan (dal 61′ Dragomir), Falasco, Falzerano (dal 54Fernandes); Bonaiuto; Falcinelli (dal 77′ Melchiorri), Iemmello. A disposizione: Nzita, Rodin, Sgarbi, Mazzocchi, Dragomir, Fernandes, Nicolussi, Balic, Fulignati, Capone, Melchiorri, Albertoni.
Allenatore: Oddo.

Marcatori: 20′ Armenteros.

Ammonizioni: Hetemaj, Tello, Antei, Viola, Inzaghi (all) (Benevento). Kouan, Iemmello (Perugia).

Espulsioni: 51′ Tello (Benevento), 83′ Carraro (Perugia)

LA CLASSIFICA DI SERIE B: Benevento 18; Empoli*, Perugia, Crotone* e Salernitana 14; Ascoli*, Cittadella e Venezia 12; Entella e Pordenone 11; Cremonese*, Pescara e Chievo* 10; Pisa* 9; Cosenza, Spezia e Juve Stabia 7; Frosinone 6*; Trapani 5; Livorno 4*.

*una partita in meno

F.I.