Il Cosenza ha trovato in Franck Kanouté uno dei perni del centrocampo, ma riscattarlo a fine stagione dal Pescara sarà molto costoso

Franck Kanouté Cosenza
Kanouté Cosenza (Getty Images)

Il Cosenza è ripartito da Kanouté a centrocampo. Dopo l’esplosione di Luca Palmiero, adesso in prestito al Pescara dal Napoli, mister Braglia ha trovato un altro calciatore da valorizzare. Si tratta del giocatore senegalese, che nonostante le due sconfitte consecutive ha conquistato la fiducia del suo allenatore. I calabresi dopo tre partite devono già rincorrere: l’unico punto guadagnato nella prima giornata non può far dormire sonni tranquilli.

Leggi anche —–> Calciomercato Serie B, occasione in attacco dal mercato degli svincolati

Calciomercato Cosenza, per riscattare Kanouté servono 4 milioni

Per risollevare le sorti dei rossoblù in questa Serie B è arrivato anche il francese Emmanuel Riviere, ma Braglia conta molto anche sull’esplosione di Franck Kanouté. Il centrocampista senegalese ha preso sulla carta il posto di Palmiero, tornato al Napoli e finito in prestito al Pescara. E proprio dagli abruzzesi è arrivato l’erede del talento napoletano, il classe ’98 senegalese cresciuto nella Juventus (che conserva il 50% della futura rivendita) che sta già facendo vedere buone cose.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Dopo aver saltato la prima partita, Kanouté si è preso il posto da titolare nelle due successive contro Salernitana e proprio Pescara. Come riporta ‘Cosenzachannel’, però, per riscattarlo i calabresi dovranno fare un grosso sforzo economico. Al termine della stagione, infatti, se vorranno trattenere Kanouté dovranno sborsare circa 3,5-4 milioni di euro. Una cifra molto alta per un club di Serie B, soprattutto per una squadra come il Cosenza.