Conosciamo meglio il giovane centrocampista del Pordenone Tommaso Pobega: ecco la sua storia e la sua carriera fino a questo momento.

Gerardo Carrafiello e Tommaso Pobega (Getty Images)

Meglio di così la sua carriera in Serie B non poteva cominciare. Prime due giornate e subito grande protagonista con una doppietta al Frosinone e un assist nella sfida persa contro il Pescara. Tommaso Pobega non ha certamente sentito la pressione del debuttante e ha subito mostrato grandi cose con la maglia del Pordenone.

Chi è Tommaso Pobega, centrocampista: la carriera

Pobega nasce a Trieste il 15 luglio 1999. Centrocampista centrale dal grande fisico (188 centimetri), è cresciuto nel vivaio della Triestina sino al 2013, anno in cui è stato acquistato dal Milan. Il club rossonero lo ha disputato due stagioni in Primavera, per poi essere girato in prestito alla Ternana, in Serie C, nella scorsa stagione. Dopo un’annata decisamente positiva con gli umbri, il Pordenone lo ha acquistato in prestito dai rossoneri, con diritto di riscatto e controriscatto. E con i ‘Ramarri’, nelle prime due gare di Serie B, ha totalizzato due gol e un assist. Le prestazioni decisamente positive gli hanno anche permesso di conquistare la chiamata della nazionale under 20, con cui ha esordito contro la Polonia.

Per tutte le notizie di giornata e di mercato CLICCA QUI!

Tommaso Pobega, caratteristiche e social

Il friulano classe 1999 è un centrocampista centrale che preferisce agire prevalentemente nella zona sinistra del campo, dove può maggiormente utilizzare il suo piede preferito, il mancino appunto. Fisicamente imponente, è molto forte di testa e in interdizione, ma è anche dotato di inserimento e tiro dalla distanza. Qualcuno lo ha paragonato spesso a Nemanja Matic. Non attivissimo sui social, il giocatore del Pordenone è presente su Instagram e Facebook, dove fa trasparire le proprie passioni per Eminem e la musica rap e l’ammirazione per il campionissimo di basket LeBron James.

A.G.