Conosciamo meglio il giovane esterno offensivo della Roma, Matteo Cancellieri, classe 2002: ecco la sua storia e la sua carriera fino a questo momento

Matteo Cancellieri

fonte Facebook

La Roma pensa sempre ai talenti per il futuro. Uno dei più promettenti giocatori del settore giovanile giallorosso si chiama Matteo Cancellieri, esterno offensivo classe 2002. Proprio nelle ultime ore il giovane è passato nella famiglia di P&P SportManagement.

Chi è Matteo Cancellieri, attaccante: la carriera

Nasce a Roma il 12 febbraio 2002. E fin da subito mette in mostra tutto il suo talento con la Roma che lo preleva all’età di 9 anni nel 2011 aggregandolo al gruppo dei Pulcini. Il suo successo ci fu già in tenera età quando un video di una sua giocata, il famoso ‘Aurelio’ di Taddei, fece il giro dei social saltando così proprio il nipote di Bruno Conti. Prima aveva mosso i primi passi con la Polisportiva De Rossi. Nel corso degli anni Matteo è cresciuto in maniera esponenziale giocando due semifinali scudetto con l’Under 15 e 16. Poi fu protagonista di altro episodie durante Roma-Shakthar di Champions League con il giocatore Ferreyra che lo spintonò oltre la recinzione mentre stava facendo il raccattapalle. Nel novembre 2018 diventò celebre anche un altro suo gol, questa volta da centrocampo imitando per certi versi la rete di Alessandro Florenzi contro il Barcellona. Nell’ultima stagione è arrivato l’exploit con l’Under 17 giallorossa realizzando ben 19 gol in diciannove partite di campionato.

Per tutte le notizie di giornata e di mercato CLICCA QUI!

Chi è Matteo Cancellieri, attaccante: caratteristiche

Di piede mancino, è molto bravo anche con il destro. Esterno offensivo che predilige partire da destra per poi accentrarsi mettendo in mostra tutte le sue qualità: velocità, forza abbinata ad una grande progressione. Matteo Cancellieri è il nuovo che avanza che potrà essere indispensabile anche per la Primavera di Alberto De Rossi.

S.I.