Conosciamo da vicino Emmanuel Riviere, nuovo attaccante del Cosenza: ecco biografia, età e caratteristiche tecniche

Riviere colpo Cosenza ufficiale l'ex Monaco
Emmanuel Riviere

Emmanuel Riviere è ufficialmente il nuovo attaccante del Cosenza. I calabresi non sono riusciti a portare a casa i loro obiettivi per il reparto offensivo e il ds Trinchera ha chiuso in poco tempo per il centravanti francese, arrivato da svincolato. Conosciamo meglio il giocatore classe ’90.

Leggi anche —> Tomiyasu, il difensore giapponese che sorprende Bologna: scopriamo chi è

Emmanuel Riviere, attaccante: età, biografia e caratteristiche

Emmanuel Riviere nasce il 3 marzo del 1990 a Le Lamentin in Martinica, dipartimento francese che si posiziona geograficamente nelle isole caraibiche. Muove i suoi primi passi da professionista nel Saint-Etienne, esordendo a 18 anni sia in Ligue 1 che in Coppa di Francia e in Coppa Uefa contro il Valencia. Il suo primo gol con i ‘Verts‘ arriva invece il 13 maggio del 2009 nella vittoria contro il Le Havre. Nella stagione successiva Riviere si mette in mostra con ben 30 presenze e 8 reti all’attivo, suo secondo miglior score in carriera. L’anno dopo il francese si ripete e fa registrare lo stesso numero di gol, anche se in 35 partite. Nel 2011 Riviere si trasferisce al Tolosa, dove rimarrà per due stagioni segnando 10 volte in 47 presenze. Riviere non è quello che si definisce un bomber, ma lavora molto anche per i compagni svariando per il fronte offensivo. Basti pensare nell’ultimo anno di Saint-Etienne ha messo a referto qualcosa come 10 assist solo in campionato. Nel corso degli anni, però, è tornato a occupare soprattutto la posizione di punta centrale.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

A gennaio 2012 c’è il salto con il passaggio al Monaco, dove continua a fare bene e si guadagna la conferma al centro dell’attacco dei monegaschi. Nella stagione 2013/14 Riviere centra la sua miglior stagione in termini realizzativi, con 13 gol in 36 partite totali in tutte le competizioni. Nel 2014 arriva la grande occasione che si chiama Premier League, con l’approdo al Newcastle. Per il classe ’90, però, è l’inizio della fine visto che con la maglia dei ‘Magpies‘ si rivela un flop, con appena 3 gol in 28 partite. L’anno successivo zero reti all’attivo con sole 3 presenze, preludio alla cessione inevitabile: stavolta Riviere prova l’avventura in Spagna, all’Osasuna. Le statistiche non migliorano e nelle 17 partite giocate non riesce mai a trovare il gol. Nel 2017 il ritorno in Francia al Metz, dove mette a segno 6 gol stagionali non riuscendo ad evitare la retrocessione della sua squadra. Riviere vorrebbe lasciare il Metz, ma la società riesce a trattenerlo, anche se lo score finale di 2 marcatire in 15 partite rappresentano la goccia che porta alla separazione. Riviere si libera a zero, poi l’occasione Cosenza per rilanciarsi.

Emmanuel Riviere, attaccante: vita privata e social

Non ci sono molte notizie su Emmanuel Riviere e la sua vita privata, né su eventuali fidanzate. Anche sui social l’attaccante francese è davvero poco attivo: su Instagram conta circa 10mila ‘seguaci’, con l’ultimo post datato addirittura 13 aprile, sintomo anche di un’annata vissuta anche un po’ controvoglia. Su Twitter i numero dei ‘followers’ aumenta a circa 25mila, ma in questo caso l’ultima attività risale addirittura al 2014, quando vestiva la maglia del Newcastle. Un po’ più attivo invece su Facebook, dove però non ha pagine ufficiali ed possiede solo un profilo. Scorrendo le foto si scopre che Riviere ha anche un figlio piccolo. Gestisce anche un complesso di ville per vacanze nel suo paese d’origine, la Martinica.

F.I.