Calciomercato Pescara, Sebastiani: “Noi rinforzati, vi dico chi avrei voluto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55

Con il calciomercato concluso il presidente del Pescara Sebastiani ha fatto il punto della situazione. Tra obiettivi raggiunti e sogni sfumati, ecco la nuova formazione biancoazzurra

Calciomercato Pescara Sebastiani
Daniele Sebastiani, patron del Pescara (Getty Images)

Con la chisura ufficiale del calciomercato, in casa Pescara è tempo di fare i bilanci della sessione di trattative. E’ partito un giocatore importante a centrocampo come Gaston Brugman, ma alla corte di Luciano Zauri sono arrivati profili molto interessanti come Kastanos, Masciangelo, Brunori, Chochev e Busellato tra gli altri. Inoltre, l’ultimo giorno di campagna acquisti ha portato anche il difensore Mirko Drudi.  La formazione abruzzese sembra avere tutte le carte in regola per disputare un buon campionato di Serie B, e anche il presidente Daniele Sebastiani è ottimista e fiducioso della squadra costruita.

Calciomercato Pescara, il presidente Sebastiani: “Ecco cosa penso della rosa, avrei voluto un giocatore…”

Il numero uno biancoazzurro, attraverso le colonne del ‘Messaggero’ ha dichiarato: “Anche se rispetto all’anno scorso non era facile riuscirci, penso che il reparto in cui abbiamo migliorato ulteriormente il nostro livello sia il centrocampo“.
Non solo note positive, però, visto che il Pescara ha seguito altri giocatori anche in altri ruoli: “Peccato che non sia arrivato l’attaccante, Millico è un giocatore che mi piace, anche se noi abbiamo cercato Di Gaudio. Putroppo quest’ultimo non ha voluto lasciare il Verona. A quel punto è stato giusto continuare con i ragazzi che già abbiamo, che hanno qualità. Sottil? E’ un giovane bravo e la Fiorentina se l’è tenuto“.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Sebastiani non vuole fissare un obiettivo preciso, ma godersi la stagione senza patemi d’animo: “Non fisso traguardi. Credo che dobbiamo partire per fare un buon campionato, senza sofferenza. Vogliamo godercelo, è l’obiettivo di tutti”.