La Cremonese sempre più ambiziosa: dopo Ciofani si lavora all’arrivo di Ceravolo mentre per il centrocampo l’ultima idea è Alessandro Deiola

Calciomercato, show Cremonese: nel mirino Thorsby e Ceravolo
Fabio Ceravolo @ Getty Images

Dopo aver accarezzato il sogno Serie A lo scorso anno, la Cremonese ci ha preso gusto e vuole provare nuovamente a sorprendere in Serie B. Il ds Nereo Bonato sta costruendo una squadra che possa racchiudere freschezza ed esperienza e negli ultimi giorni di calciomercato vuole puntellare ulteriormente la rosa. L’arrivo di Daniel Ciofani ha regalato un elemento di valore assoluto a mister Rastelli, che può lavorare in maniera determinata all’obiettivo playoff. Ma non è finita qui.

Leggi anche —–> Calciomercato Cremonese, in arrivo un ex Inter per la difesa di Rastelli

Calciomercato Cremonese, Ceravolo obiettivo per l’attacco. Spunta Deiola

Il sogno di Bonato per l’attacco della nuova Cremonese è quello di affiancare un altro nome di lusso per la Serie B. Parliamo di Fabio Ceravolo, che è in uscita dal Parma e in questa sessione potrebbe decidere di giocare con continuità in un progetto ambizioso. In cadetteria sono pronti a sfidarsi per avere il suo cartellino, ma la corsa a due è tra i grigiorossi e il Frosinone, alla ricerca proprio dell’erede di Ciofani. Il club lombardo, però, sarebbe in pole per quello che sarebbe l’ennesimo grande colpo.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

La Cremonese, però, vorrebbe arrivare anche a un acquisto importante a centrocampo. Secondo ‘L’Unione Sarda’, Nereo Bonato avrebbe ripreso i contatti con il Cagliari per quello che è un vecchio pallino, Alessandro Deiola. Il classe ’95 è chiuso dagli arrivi dei vari Rog, Nainggolan e Nandez: giocare da protagonista in una piazza comunque calda può essere da stimolo. Come lo sarebbe anche ritrovare il mister Massimo Rastelli, che lo ha allenato proprio in Sardegna e lo conosce molto bene. La pista si sta scaldando, la palla passa ai club che devono trovare l’accordo. In difesa, intanto, si punta l’arrivo di Matteo Bianchetti.

F.I.