In Serie B è quasi completo il mosaico degli allenatori: tanti cambi anche tra le big, all’appello manca ormai solo il Trapani

Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Quella che sta per cominciare si preannuncia un’altra stagione di Serie B molto emozionante. Le premesse sono quelle della clamorosa esclusione del Palermo, che corre verso il fallimento soprattutto dopo il verdetto della Covisoc. A prescindere dalla presenza del club rosanero, però, le gerarchie nel campionato cadetto sembrano definite, anche se come al solito il campo offrirà i consueti colpi di scena. Anche in panchina la situazione si è fatta interessante, tra graditi e inaspettati ritorni, conferme e scommesse intriganti. Le tre squadre retrocesse dalla Serie A hanno tutte cambiato allenatore. All’Empoli è andato Bucchi, reduce dall’amarezza playoff col Benevento, il Frosinone ha puntato sul fascino di Alessandro Nesta e il Chievo – dopo il caso iscrizione – ha ufficializzato un grande ex come Marcolini, chiamato alla grande sfida dopo la stagione all’Albinoleffe.

Leggi anche ——> Palermo, la Covisoc dà parere negativo: club fuori dalla Serie B. Pronto il ricorso

Calciomercato Serie B, la panoramica delle panchine

Le neoretrocesse si presentano chiaramente con le grandi favorite, per rosa o tradizione, per l’immediata promozione ma le altre big daranno filo da torcere. Il Benevento ha scelto Filippo Inzaghi per il rilancio, mostrandosi subito ambizioso mentre il Pescara ha dato fiducia a Luciano Zauri dopo i buoni risultati con la Primavera dello scorso anno. Il Perugia ha salutato Nesta, ma si è messo nelle mani di un nome di prestigio come Massimo Oddo, un altro campione del mondo. La Salernitana di Lotito ha voluto cancellare il grande spavento della retrocessione affidando il proprio destino all’ex ct Giampiero Ventura. Poi la schiera di allenatori che si sono messi in mostra in Serie C: a guidare c’è Paolo Zanetti, ex Sudtirol nuovo allenatore dell’Ascoli, seguito da Vincenzo Italiano che sarà sulla panchina dello Spezia dopo la promozione con il Trapani. Proprio i siciliani sono rimasti gli unici senza guida tecnica: archiviata la pratica iscrizione con il via libera della Covisoc, la società granata deve ancora nominare ds e staff tecnico.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Il sogno è Pasquale Marino, legato al Palermo ma destinato a liberarsi a causa del fallimento rosanero. Gli altri nomi sul taccuino sono Cosmi, Vivarini e Pochesci. Capitolo Palermo: in attesa del ricorso in seguito al verdetto della Covisoc, Marino resta l’allenatore anche se ancora per poco. A beneficiarne sarà il Venezia, che intanto ha ingaggiato un altro giovane rampante come Alessio Dionisi, che ha incantato con l’Imolese in Serie C. A ribadire il trend le neopromosse: Juve Stabia e Pisa hanno confermato rispettivamente Fabio Caserta e Luca D’Angelo. Anche Entella e Pordenone si affideranno nuovamente a chi le ha trascinate in Serie B, ovvero Boscaglia e Attilio Tesser, che ha rilasciato un’intervista esclusiva a Seriebnews.com. Diverse società cadette hanno poi dato nuovamente fiducia ai loro allenatori: è il caso del Cittadella (Venturato), del Cosenza (Braglia), della Cremonese (Rastelli), del Crotone (Stroppa) e del Livorno (Breda). Di seguito l’elenco di tutti gli allenatori della Serie B, compreso il Venezia che potrebbe essere ripescato a breve.

LE PANCHINE DI SERIE B

ASCOLI: Paolo Zanetti (Nuovo)
BENEVENTO: Filippo Inzaghi (Nuovo)
CHIEVO: Marcolini (Nuovo)
CITTADELLA: Roberto Venturato (Confermato)
COSENZA: Piero Braglia (Confermato)
CREMONESE: Massimo Rastelli (Confermato)
CROTONE: Giovanni Stroppa (Confermato)
EMPOLI: Cristian Bucchi (Nuovo)
FROSINONE: Alessandro Nesta (Nuovo)
JUVE STABIA: Fabio Caserta (Confermato)
LIVORNO: Roberto Breda (Confermato)
PALERMO: Pasquale Marino (Nuovo)
PESCARA: Luciano Zauri (Nuovo)
PERUGIA: Massimo Oddo (Nuovo)
PISA: Luca D’Angelo (Confermato)
PORDENONE: Attilio Tesser (Confermato)
SALERNITANA: Giampiero Ventura (Nuovo)
SPEZIA: Vincenzo Italiano (Nuovo)
TRAPANI: ?
VENEZIA: Alessio Dionisi (Nuovo)
VIRTUS ENTELLA: Roberto Boscaglia (Confermato)

F.I.