In casa Verona la vittoria manca da un mese e mezzo: il futuro di Fabio Grosso è in bilico nonostante la squadra sia in piena lotta playoff.

Calciomercato Fabio Grosso Verona
Fabio Grosso

Per il Verona la sfida contro il Pescara potrebbe essere decisiva non solo ai fini della classifica, ma anche per il proprio allenatore Fabio Grosso. La pesante sconfitta interna nello scontro diretto con il Benevento non è stata gradita dalla dirigenza e il futuro del tecnico è tornato ad essere in bilico, dopo essere stato a rischio per buona parte di stagione. I veneti infatti non vincono da oltre un mese e mezzo: l’ultimo successo risale all’8 marzo, dove venne espugnato il campo del Perugia per 2-1.

Per tutte le notizie di giornata CLICCA QUI!

Calciomercato Verona, Grosso in bilico: il punto

Per questo motivo, complici le due sconfitte consecutive nelle ultime due gare (contro Palermo e Benevento) e i tre punti (tre pareggi) racimolati nelle ultime cinque sfide di campionato, la permanenza di Fabio Grosso sulla panchina veronese appare sempre più in bilico. La squadra è in piena corsa per i playoff e la sfida contro il Pescara può risultare decisiva: vincere permetterebbe di superare gli abruzzesi pur avendo una gara in meno. La sconfitta invece potrebbe complicare e non poco i piani di risalire la classifica. Per sostituirlo potrebbe tornare di moda il nome di Zeman, già accostato mesi fa insieme a Serse Cosmi. Oltre al boemo un’altra idea potrebbe essere quella che porta ad Aglietti.

A.G.