In massima serie potrebbero così tornare due squadre dal passato glorioso, in grado di attirare i migliori giocatori in circolazione

Tifosi Brescia
Tifosi del Brescia (Getty Images)

La promozione non è ancora certa, ma Brescia e Lecce iniziano ad assaggiare più di una fetta di Serie A. Le due compagini del campionato cadetto potrebbe prendere in massima serie il posto di Chievo e Frosinone (manca solo l’aritmetica per la retrocessione). Due squadre dal passato gloriose, che potrebbero così attirare giocatori importanti nelle rispettive rose. Da Pirlo a Guardiola in terra lombarda senza dimenticare il Divin Codino Roberto Baggio; da Muriel a Cuadrado in Puglia…solo per citarne alcuni. Vero sostenitore della compagine, guidata da Eugenio Corini, è proprio l’attaccante del Marsiglia, Super Mario Balotelli, cresciuto nella cittadina bresciana. Tante le foto e i post pubblicati dallo stesso giocatore del club francese, che potrebbe tornare in Serie A vestendo i colori della squadra della sua città. Discorso simile anche per il Lecce, che potrebbe assicurarsi diversi profili di primo livello come quello di Basta, in scadenza di contratto con la Lazio. La compagine pugliese potrebbe così rinforzare, senza troppi problemi, la rosa in vista della prossima stagione con giocatori importanti, che non hanno trovato tanto spazio in questa stagione in Serie A.

Calciomercato Serie B, il campionato cadetto perde così due top club

La Serie B non vedrà più in azione due squadre, come Brescia e Lecce, pronte a dare filo da torcere alle big in massima serie. Inoltre, i due allenatori, Corini e Liverani, che hanno già allenato in A, potrebbero restare al loro posto per ambire alla salvezza nella prossima stagione. Ora c’è da conquistare aritmeticamente la promozione. Manca poco, ormai ci siamo.

S.I.