Calciomercato Serie B
Serie B

Il presidente Cellino studia il colpo per l’attacco: Sau o Calaiò per il calciomercato del Brescia

Il Brescia è in piena corsa per la vetta. Con un Palermo in piena crisi, il club di Cellino punta sempre più alla vetta della Serie B. Il calciomercato di gennaio, in tal senso, può aiutare il Brescia. Dopo l’acquisto (l’unico) a centrocampo di Dessena, il club lombardo cerca disperatamente una punta. Piace da tempo Emanuele Calaiò ma la concorrenza è spietata: per l’ex Napoli duello aperto con il Pescara. Salgono le quotazioni di Marco Sau: l’attaccante potrebbe lasciare il Cagliari nelle prossime ore e rappresenterebbe il profilo perfetto per Corini. Attaccante duttile e di grande esperienza, Sau ha collezionato 15 presenze in stagione, condite da un solo gol. L’allenatore dei sardi Maran, inoltre, lo ha escluso dai convocati per il match col Sassuolo: chiaro segnale che la pista Brescia è tutt’altro che un’ipotesi.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI

Brescia, da Sau a Calaiò: tutte le idee di Cellino per il mercato

Emanuele Calaiò è sui taccuini di mezza Serie B. Salernitana e Foggia hanno provato senza successo a convincere “l’arciere” a lasciare il Parma. Poco più di 48 ore e si scoprirà il futuro di Calaiò che potrebbe anche restare a Parma fino a giugno. L’ultima idea di Cellino per l’attacco del suo Brescia è Marco Sau: la punta vuole lasciare la Sardegna e sarebbe in pole per l’attacco di Corini. In uscita va registrato il forte interesse della Roma per Sandro Tonali. Il patron Cellino ha confermato ai microfoni del Corriere dello Sport come il club giallorosso lo abbia contattato a più riprese per il talentuoso regista. Difficile privarsene in piena lotta per tornare in Serie A: più probabile che Tonali dica addio il prossimo giugno. Non solo Roma: sul centrocampista di Lodi anche Milan, Juventus e Liverpool.