Calciomercato, Montolivo verso la B: Verona e non solo

Calciomercato Verona Montolivo Milan Bianda Roma Milinkovic-Savic Torino
Riccardo Montolivo @ Getty Images

L’avventura di Riccardo Montolivo al Milan sembra al capolinea: il Verona ci pensa ma occhio al richiamo della Germania. 

“Contro di lui non ho niente. Io faccio delle scelte, in questo momento ci sono giocatori più avanti di lui”. Con queste parole in conferenza stampa Gennaro Gattuso sembra aver bocciato ancora una volta Riccardo Montolivo che neanche in piena emergenza centrocampo dovrebbe trovar posto nello scacchiere tattico dell’allenatore calabrese. Parole che profumano di benservito e che dovrebbero fare da preludio ad un addio ormai imminente. Montolivo sta infatti vivendo il peggior momento della sua carriera: reduce dalle difficoltà fisiche dello scorso anno, il regista rossonero non ha mai trovato posto nell’attuale annata agli ordini di Gattuso. Neanche un minuto tra campionato ed Europa League ed un rapporto con tecnico ed ambiente ormai ai minimi termini. Dopo 7 annate al Milan appare quindi giunto il momento dei saluti per Montolivo che nelle scorse settimane è stato anche accostato al  Verona. Potrebbe essere lui il colpaccio degli scaligeri per la seconda metà di stagione in Serie B ma la concorrenza non manca. Verona potrebbe essere la soluzione ideale per tutte le parti in causa con il club meneghino che risparmierebbe anche un ingaggio pesante. Tutte le news sul mercato cadetto: CLICCA QUI!

Calciomercato, Montolivo chance per il Verona: la concorrenza si chiama Zweite Bundesliga

La pista che porterebbe Montolivo al Verona appare quindi la più percorribile in Italia, soprattutto dopo le dichiarazioni di Adriano Galliani che ha etichettato come ‘fantamercato‘ il nome dell’ex capitano rossonero per il suo Monza. La principale insidia per gli scaligeri potrebbe però arrivare dalla Zweite Bundesliga (la serie B tedesca). Proprio in Germania potrebbero essere addirittura 3 i club interessati alle prestazioni dell’ex atalantino. L’ingaggio importate del regista rossonero favorisce squadre come Amburgo e Colonia, rispettivamente prima e seconda in campionato. Non va però sottovalutata la soluzione di ‘cuore’, che porterebbe Montolivo a sposare la causa dell’Holstein Kiel, squadra della città natale della madre, attualmente quinta in graduatoria. Difficile però ipotizzare un esborso economico tanto importante dal club di Kiel che potrebbe rimanere solo una romantica suggestione.