Serie B, la Flop 11 della 13esima giornata

Cittadella esclusivo agente Finotto Serie B Venturato tripletta Spal
Mattia Finotto @ Getty Images

Da Perisan a Finotto: ecco la Flop 11 della 13esima giornata di Serie B. Rastelli in panchina

Non solo spettacolo ed emozioni nella 13esima giornata di Serie B, ma anche gravi errori e prestazioni ben al di sotto delle aspettative. Presenti in attacco, ad esempio, Mancuso e Finotto. Ecco la Flop 11 scelta dalla redazione di SerieBnews.com in attesa del posticipo che chiuderà il turno tra Crotone e Cosenza. Questa, invece, la Top 11.

Tutte le news di giornata: CLICCA QUI!

Serie B, Rastelli guida la Flop 11 della 13esima giornata

Samuele Perisan – Commette un grave errore in respinta su Jelenic, condannando di fatto il suo Padova alla sconfitta interna contro il Carpi.

Claiton – Subito ammonito e in costante affanno nel contenere Falco e La Mantia. Gara da dimenticare per l’esperto centrale della Cremonese.

Nicola Falasco – Lascia il Perugia in dieci negli ultimi 20 minuti per una brutta entrata a centrocampo con il piede a martello. Errore che si rivelerà poi imperdonabile, con il Benevento che conquista la vittoria all’ultimo respiro.

Salvatore D’Elia – Rischia di compromettere il pareggio dell’Ascoli sul campo del Pescara rimediando un’espulsione per doppio giallo. Piuttosto ingenuo il secondo, un’entrata completamente in ritardo a palla ormai lontana.

Marcello Falzerano – Ha la colpa di lasciare il suo Venezia in inferiorità numerica per più di 70 minuti, anche se il pestone rifilato a Tonali sembra involontario e il rosso diretto piuttosto eccessivo.

Cristian Agnelli – Espulso per doppia ammonizione nel giro di 6 minuti e per due falli in fotocopia piuttosto ingenui. Rischia così di compromettere la partita del suo Foggia sul campo dello Spezia.

Nico Pulzetti – Fatica ad entrare in partita ed è poco coinvolto dai propri compagni. La manovra offensiva del Padova ne risente.

Gaetano Castrovilli – Prova piuttosto incolore per il giovane classe 1997 di proprietà della Fiorentina, quasi mai pericoloso sull’out di sinistra nella sconfitta esterna della Cremonese.

Alessandro Capello – Rimedia un rosso diretto per proteste nel finale di partita e il Padova dice di fatto addio alle ultime speranze di rimonta contro il Carpi.

Leonardo Mancuso – Pesa il rigore fallito nel primo tempo che avrebbe potuto spianare la strada al Pescara di Pillon. Prestazione come al solito generosa e parzialmente rimediata con l’assist per Brugman.

Mattia Finotto – Reduce da una tripletta, l’attaccante del Cittadella è piuttosto nervoso nel finale e lascia il Cittadella in inferiorità numerica per un fallo di reazione.

All. Massimo RastelliCremonese mai in partita e dominata dal Lecce di Liverani. L’avventura del neo allenatore si mette subito in salita.

Flop 11 (3-4-3): Perisan; Claiton, Falasco, D’Elia; Falzerano, Agnelli, Pulzetti, Castrovilli; Capello, Mancuso, Finotto. All. Rastelli