Palermo (Getty Images)

Dopo la decima giornata del campionato di Serie B cambia ulteriormente la classifica. Mancano Spezia e Benevento all’appello.

Termina il turno infrasettimanale del campionato di Serie B. Due giorni, martedì 30 e mercoledì 31 ottobre in cui si sono sfidate 18 delle 19 squadre cadette. Il Brescia ha osservato un turno di riposo, mentre il match Spezia-Benevento è stato rinviato a causa del maltempo. Nella decima giornata il Verona si è arreso all’Ascoli, scivolando così al terzo posto in classifica. Il Palermo ne ha approfittato, travolgendo il Carpi e piazzandosi subito dietro al Pescara capolista. La squadra abruzzese acciuffa un pareggio in extremis e conserva la vetta. Zenga vince per la prima volta da allenatore del Venezia. Le intuizioni di Colantuono fanno brillare la Salernitana. Anche Alessandro Nesta porta a casa il risultato, salvando il suo posto sulla panchina del Perugia. Va malissimo a Pierpaolo Bisoli, che rischia l’esonero. Il suo Padova non vince da ben otto turni. Un punto a testa per Cittadella e Foggia, che non cambia le rispettive posizioni all’interno della corta classifica di Serie B. Sembra segnato il destino di Livorno e Carpi, a soli 5 punti dopo dieci giornate. Per tutti è tempo di pensare già all’imminente prossimo turno, tra soli due giorni, e alla possibilità che le gerarchie in cadetteria cambino ancora, in quello che si prospetta come un campionato decisamente avvincente.

Serie B: risultati, classifica e prossimo turno

SERIE B, DECIMA GIORNATA: ASCOLI – VERONA 1-0; CARPI – PALERMO 0-3; CITTADELLA – FOGGIA 1-1; COSENZA – PESCARA 1-1; CREMONESE – VENEZIA 0-1; PERUGIA – PADOVA 3-2; SPEZIA – BENEVENTO rinviata; SALERNITANA – LIVORNO 3-1; LECCE – CROTONE 1-0.

SERIE B, CLASSIFICA: PESCARA 19; PALERMO 18; VERONA E SALERNITANA 17; LECCE E BENEVENTO 16; CITTADELLA 15; BRESCIA 14; SPEZIA 13; ASCOLI 12; CREMONESE, CROTONE E PERUGIA 11; VENEZIA 9; COSENZA 8; PADOVA 7; FOGGIA 6, LIVORNO E CARPI 5

SERIE B, PROSSIMO TURNO: VERONA – CREMONESE; FOGGIA – BRESCIA; PADOVA – CITTADELLA; PALERMO – COSENZA; BENEVENTO – ASCOLI; CROTONE – CARPI; VENEZIA – SALERNITANA; LIVORNO – PERUGIA; PESCARA – LECCE

Alessandra Curcio