Nicola Amoruso (Getty Images)

La carriera di Nicola Amoruso, attaccante originario di Cerignola che ha totalizzato più di 100 gol in Serie A. Ma in pochi sanno che la sua grande carriera è iniziata in Serie B, con la maglia della Fidelis Andria.

13 maglie in Serie A. Nicola Amoruso durante la sua carriera si è guadagnato il titolo di bomber girovago di sicura affidabilità, è andato infatti in rete con 12 di queste 13 casacche, solo a Siena non è riuscito a timbrare il cartellino. L’attaccante classe 1974 si è messo in mostra per la prima volta con la maglia della Sampdoria in A, realizzando 3 reti in 8 presenze nella stagione 1993/1994. Uno score di tutto rispetto che gli vale una maglia da titolare in Serie B, con la Fidelis Andria, nella stagione successiva.

Serie B, Nicola Amoruso: dal campionato cadetto ai 100 gol

Nicola Amoruso (Getty Images)

Con la maglia biancoazzurra della squadra pugliese, Amoruso si dimostra un grande attaccante, mettendo a segno 15 reti in 34 presenze. Le sue prestazioni aiutano l’Andria a raggiungere una salvezza tranquilla e gli valgono un posto da titolare di nuovo in A, con il Padova. Con i veneti, Amoruso mette in mostra tutta la sua vena realizzativa, siglando per la seconda stagione consecutiva più di 10 gol, 14. Per arrivare però alla miglior annata di Nick, bisogna aspettare 10 anni e spostarsi in Calabria, più precisamente a Reggio. La Reggina è a caccia di un miracolo per ottenere la salvezza, Calciopoli ha portato con sè 11 punti di penalizzazione per il club amaranto, e la permanenza in A sembra una chimera. Amoruso, già 32enne, è chiamato, insieme ai suoi compagni, all’impresa. Ma il miracolo avviene: la Reggina totalizza ben 51 punti in campionato, senza calcolare le penalizzazioni, e l’attaccante pugliese realizza 17 reti in 34 presenze, praticamente un gol ogni due partite. Nella sua carriera, Amoruso ha realizzato più di 100 gol in Serie A, esattamente 113, senza però riuscire ad ottenere una convocazioni Nazionale.

Giorgio Trobbiani