Marco Varnier (Getty Images)

Tra promozioni, retrocessioni, acquisti e prestiti, sono molti i ragazzi talentuosi che sono passati dalla militanza in Serie B alla possibilità di giocarsi una o più stagioni in Serie A. Ma i risultati non sono sempre soddisfacenti.

Qualunque bambino alle prese con il gioco del calcio sogna un futuro in Serie A. Per alcuni questo desiderio è destinato a rimanere tale, nonostante una discreta carriera nei campionato minori. Per altri, invece, ad un certo punto si spalanca una porta, quella dell’ingresso nel mondo dei big, dei club italiani più importanti, quelli che combattono per la vittoria dello scudetto e che affrontano a viso aperto le squadre più forti d’Europa. Ma le possibilità di emergere in Serie A sono davvero poche ed è facile essere rispediti al mittente o inviati altrove in prestito, non potendo mai davvero mostrarsi. E allora ecco quali sono i giocatori “saliti” dalla cadetteria al campionato superiore in questa stagione che non stanno dando i risultati sperati.

Dalla Serie B alla Serie A: infortuni per Varnier e Luperto, Plizzari verso la cessione

Alessandro Plizzari (Getty Images)

Più che veri e propri flop, alcuni dei talenti che quest’anno sono passati dalla Serie B alla Serie A non hanno potuto dare il proprio contributo alla nuova squadra a causa di problemi fisici. Per qualcuno non c’è stata ancora neppure l’occasione di scendere in campo: solo convocazioni, zero presenze. Come nel caso di Marko Pajac, terzino sinistro in arrivo al Cagliari dal Perugia; o di Lorenzo Dickmann, difensore della SPAL che non è stato mai schierato, nonostante le precedenti 29 presenze in B con la maglia del Novara; identica situazione per Leonardo Sernicola, dalla Ternana al Sassuolo, mai in campo in questa stagione. Il Milan sta valutando la cessione in B di Alessandro Plizzari, che ha collezionato ben 19 presenze con la Ternana lo scorso anno. Arrivato alla corte dei rossoneri per continuare la formazione non sembra ancora pronto per l’esordio in prima squadra. Meglio lasciarlo crescere ancora in serie cadetta, scegliendo tra le pretendenti Padova, Carpi e Foggia. Brutte notizie per Sebastiano Luperto del Napoli, alle prese con un brutto infortunio dopo la grandiosa stagione all’Empoli. Anche Marco Varnier, difensore centrale classe ’98 arrivato all’Atalanta dal Cittadella, dovrà superare la rottura del legamento crociato.

Alessandra Curcio