Venezia
Tifoseria Venezia (Getty Images)

La pausa in campionato forse è l’ideale per il Venezia, protagonista di un inizio di campionato tutt’altro che positivo e atteso al rientro dal derby contro il Verona.

Tempi duri in casa Venezia: dopo la grandissima annata vissuta l’anno scorso, con la squadra guidata da Filippo Inzaghi capace di arrivare dopo un solo anno nella serie cadetta fino ai play-off per la Serie A, adesso i lagunari stanno vivendo un inizio di stagione molto negativo. I punti conquistati finora dall’ex allenatore dell’Inter Stefano Vecchi nell’attuale campionato di Serie B sono appena 4 in 6 partite giocate. Decisamente troppo poco per una squadra che ambisce a traguardi più importanti.

Venezia-Verona, derby infuocato. E Vecchi rischia il posto

Il ruolino di marcia del Venezia fino ad ora è stato poco esaltante. Dopo la vittoria nella prima giornata contro lo Spezia, la squadra veneta non ha saputo mantenere alta la concentrazione. Nelle partite successive ha collezionato solo un pareggio e quattro sconfitte, l’ultima delle quali arrivata nell’ultimo impegno in casa del Perugia. Tra le quattro sconfitte, spicca senza dubbio la partita persa all’ultimo secondo contro lo spauracchio Lecce, che ha causato un brutto contraccolpo psicologico per gli uomini di Vecchi, la cui panchina adesso non è più al sicuro, anzi tutto il contrario, tanto che sarebbe stato contattato in preallarme Beppe Iachini, esperto allenatore e veterano della Serie B.

L’occasione della sosta può beneficiare alla squadra lagunare, così come l’occasione di un derby. Si sa, i derby sono delle partite a sé in cui si fanno pochi calcoli e in cui una vittoria o una sconfitta possono significare tantissimo non solo a livello di classifica ma anche e soprattutto a livello mentale. Il Venezia attenderà al Penzo il Verona di Fabio Grosso, altra squadra ferita del campionato che quindi avrà tantissima voglia di rivalsa. Il derby veneto si prospetta molto interessante, staremo a vedere chi tra le due compagini riuscirà a spuntarla.

Venezia
Tifoseria Venezia (Getty Images)

Serie B, prossimo turno e classifica: c’è Venezia-Verona

SERIE B, OTTAVA GIORNATA: SPEZIA-PESCARA, ASCOLI-CARPI, CITTADELLA-BRESCIA, COSENZA-FOGGIA, CROTONE-PADOVA, SALERNITANA-PERUGIA, VENEZIA-VERONA, LECCE-PALERMO, BENEVENTO-LIVORNO

CLASSIFICA SERIE B:PESCARA 15 PUNTI, VERONA 13, LECCE 12, SPEZIA 12, PALERMO 11, CREMONESE 11, CITTADELLA 10, BENEVENTO 10, BRESCIA 10, SALERNITANA 10, PERUGIA 8, CROTONE 7, ASCOLI 6, PERUGIA 6, CARPI 5, FOGGIA 4, VENEZIA 4, COSENZA 4, LIVORNO 2.