Trapani-Ternana 2-2, le pagelle del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:26

Ternana

TRAPANI-TERNANA Le pagelle del Monday Night disputato al Provinciale di Erice:

TRAPANI

Farelli 6,5 due parate decisive prima di subire le marcature ospiti senza colpe specifiche

Fazio 5,5 insicuro, soffre la vivacità della coppia Petriccione-Germoni

Casasola 5,5 serata in apnea per il centrale siciliano il quale concede troppo campo ed opportunità agli avanti umbri

Pagliarulo 5 l’ingresso di Avenatti gli crea diversi grattacapi evidenti sul terreno di gioco

Rizzato 6 qualche sgroppata sul binario sinistro, maggiormente chiamato in causa nella ripresa dove i granata sviluppato diverse trame offensive

Ciaramitaro 6,5 una rete semplice quanto essenziale per spezzare l’inerzia del match (30’st Balasa 6,5 ci crede nel finale e si procura il penalty del definitivo 2-2)

Scozzarella 6 dirige le operazioni in cabina di regia tentando la battuta dalla media distanza

Barillà 5,5 fatica nel contenere le sfuriate di Defendi il quale lo mette sovente in difficoltà (40’st Ferretti sv)

Nizzetto 6,5 spostato da Cosmi sull’esterno crea l’occasione trasformata da Ciaramitaro (25′ st Machin 5,5 pasticcia sulla trequarti rossoverde, entra comunque in un momento assai delicato)

Petkovic 6 trasforma il rigore con freddezza che vale il pareggio

Citro 6,5 vivace quanto determinante nelle ripartenze a campo aperto

TERNANA

Di Gennaro 4,5 doppio harakiri per l’estremo difensore rossoverde, sul secondo commette il fallo che causa il penalty del pari

Valjent 5,5 sorpreso dalla percussione di Nizzetto che vale il vantaggio siciliano, qualche apprensione di troppo per lui

Masi 6 sfortunato nella circostanza della traversa colpita a seguito di un calcio piazzato (44’st Contini sv)

Meccariello 6 doma un cliente pericoloso come Petkovic concedendogli poco spazio

Germoni 5,5 spinge con continuità ma è corresponsabile nella rete di casa dato che stringendo troppo perde la marcatura sull’avversario

Defendi 6,5 piuttosto bravo ad attaccare la profondità ed inserirsi a rimorchio. Una prodezza di Farelli gli nega la gioia del gol

Bacinovic 5,5 impreciso in diverse circostanze soprattutto nella fase di impostazione

Petriccione 6,5 elegante e intelligente tatticamente, giocate che testimoniano qualità cristallina come l’assist al compagno

Palumbo 6 dal suo sinistro nascono le occasioni migliori nella prima frazione, richiamato dopo la pausa (1’st Avenatti 7 firma il pareggio con un tocco sottomisura prima di ripetersi con una giocata strepitosa in occasione del raddoppio)

Falletti 5,5 ben controllato dalla difesa ospite, non incide alla lunga

La Gumina 6,5 si divora almeno due occasioni nitide: alla terza però non fallisce l’appuntamento