Como-Cagliari, ecco le pagelle del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30
Cagliari
Cagliari

COMO CAGLIARI PAGELLE – Ecco le pagelle di Como-Cagliari:

COMO

Scuffet 6,5: Il Cagliari è spesso impreciso e alcune volte conclude fuori dallo specchio della porta, ma quando lo fa, gol di Deiola a parte, c’è sempre un attento Scuffet.

Casasola 6: Nonostante qualche sofferenza, si vede che è un difensore di talento e di prospettiva.

Giosa 5,5: Finchè si tratta di difendere con la difesa schierata è ok, ma se viene puntato va in grossa difficoltà.

Ambrosini 5: Deve spesso ricorrere al fallo per fermare gli attaccanti rossoblu e in uno di questi prende anche l’ammonizione.

Cech 5,5: Ha un buon piede ed è l’uomo più esperto della squadra. Tuttavia, tranne forse una buona palla messa in mezzo, non riesce ad essere decisivo.

(dal 54′ Marconi) 6: Buona spinta sulla fascia, in una secondo tempo condotto bene dai suoi.

Basha 5,5: Prova a mettere ordine nella sua squadra, ma qualche suo lancio risulta impreciso. Esce per infortunio dopo mezz’ora.

(dal 31′ La Camera) 5,5: Più vivace di Basha, ci prova spesso da fuori, ma senza risultati. Ammonito nel finale.

Cristiani 6,5: Fino al gol qualche affanno l’ha avuto anche lui contro una squadra che nel primo tempo ha fatto bene. Viene anche ammonito per un intervento in ritardo, ma la sua pagella si trasforma in un voto positivo dopo il gol dell’1-1, importantissimo.

(dall’89’ Brillante) s.v.

Bessa 6,5: Un gran bel giocatore, certamente merita di stare in questa categoria. Tocchi deliziosi e giocate sopraffine, seppur a sprazzi. Si vede comunque che quando ha la palla al piede sa sempre cosa farne.

Madonna 6: Spinge tanto, come suo solito, ed p uno dei più pericolosi da quella parte. Una garanzia per Cuoghi.

Lanini 5,5: Non sufficiente la sua prova soprattutto per il gol fallito nel primo tempo quando, dopo aver saltato anche l’ultimo difensore del Cagliari, ha avuto fretta di calciare e Storari l’ha fermato.

Ganz 6,5: Si muove sempre molto bene, quasi da regista offensivo, doti che non sembrava potesse avere. Suo il lancio del gol di Cristiani e un’altra serie di belle giocate, anche se non trova il guizzo del gol.

All.: Cuoghi 6,5: Il suo è un Como tutto orgoglio. Un pareggio che forse non servirà a nulla, ma è già il secondo contro la corazzata Cagliari. Soffre nel primo tempo, ma nella ripresa merita il pareggio.

 

CAGLIARI

Storari 6,5: Sventa almeno due-tre occasioni importanti del Como e in questo brutto pareggio dei suoi c’è anche la sua firma.

Balzano 5,5: Qualche cross, qualche discesa, ma il vero Balzano è un altro.

Capuano 6: Qualche impaccio Ganz glielo crea, ma il suo diretto avversario comunque è tenuto spesso lontano dalla porta. Meno sicuro che nel suo rientro contro il Brescia.

Ceppitelli 6: Meno pronto e reattivo del solito, si becca anche un ammonizione nella ripresa per un intervento in ritardo. Distratto.

Murru 5: Un buon primo tempo, con discese e discrete palle messe in mezzo. Poi nella ripresa la spinta è praticamente nulla. L’errore sul gol del Como è il suo, visto che Cristiani lo anticipa e lo beffa sul cross dalla parte opposta.

Tello 6: Rispolverato dopo parecchio tempo, anche a causa di alcune assenze, propone alcune giocate delle sue, forse però con troppe pause.

Deiola 7: Il migliore del Cagliari. Gioca da centrocampista avanzato del rombo rossoblu e fin dall’inizio è molto attivo. Trova anche il gol del momentaneo vantaggio rossoblu, provandoci poi anche in altre circostanze.

Fossati 5,5: Sostituisce Di Gennaro nel ruolo di regista, ma ancora una volta è spesso impreciso, con errori davvero banali. Conferma un girone di ritorno non all’altezza di quello d’andata.

(dall’82’ Di Gennaro) s.v.

Munari 6,5: Nella prima mezz’ora circa giganteggia là in mezzo. Poi torna nei ranghi e fa il suo, sempre comunque in maniera positiva. Elemento preziosissimo, esce stanco a metà ripresa.

(dal 64′ Cinelli) 5,5: Il Cagliari nella ripresa è in sofferenza totale e non può far altro che adeguarsi ad una brutta ripresa dei rossoblu.

Giannetti 6: Buon primo tempo, come tutto il Cagliari, occasioni e assistenze per Sau, ma nella ripresa non lo si vede mai.

Sau 5: Si mania un gol ad inizio partita, ancora una volta non riesce a sbloccarsi e quell’errore gli condiziona tutto il match, visto che ha anche altre occasioni, ma non riesce a sfruttarle.

(dal 68′ Cerri) 6: Le migliori occasioni del Cagliari le ha lui al momento dell’ingresso in campo, ma prima di testa conclude alto, poi in mischia non trova il guizzo giusto.

All.: Rastelli 5: Brutto pareggio contro un Como ad un passo dalla B. Il suo Cagliari, senza giocatori del calibro di Di Gennaro, Farias e Joao Pedro, inizia bene, disputa un buon primo tempo, ma sparisce nella ripresa, meritandosi la rimonta subita. Festa rinviata per la promozione, che ancora dovrà essere sudata.

Marco Orrù