Cagliari-Pro Vercelli, ecco le pagelle del match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54

20151227_150053CAGLIARI PRO VERCELLI PAGELLE – Ecco le pagelle di Cagliari-Pro Vercelli:

CAGLIARI

Storari 6: Poco impegnato ma quando deve intervenire c’è sempre.

Pisacane 6,5: Ormai sembra essere lui il titolare di questa squadra, a scapito di Balzano. Altra prova molto positiva, con la spinta costante che è andata migliorando nel corso delle partite.

Salamon 6,5: Ha acquisito nel corso delle partite molta sicurezza e padronanza dei suoi mezzi e anche oggi dalle sue parti non si passa.

Ceppitelli 6,5: Ennesima buona prestazione del leader della difesa del Cagliari che chiude bene su Marchi, l’attaccante centrale della Pro. Ammonito per un fallo più che dubbio, salterà l’importantissima sfida contro il Crotone alla ripresa

Murru 6,5: Qualche errorino di troppo, quelli del vecchio Murru che per un bel pezzo non si era visto in questo campionato. prova comunque sufficiente col gol sfiorato ad un quarto d’ora dalla fine.

(dall’84’ Barreca) s.v.

Munari 6: Lavoro come al solito preziosissimo in mezzo al campo. Assicura una buona protezione alla difesa e non si tira indietro nemmeno in fase d’attacco.

Di Gennaro 7: Regia come al solito illuminata. Pecca forse un pò di altruismo e leziosimo nella ripresa quando dovrebbe concludere a rete da ottima posizione. Esce stremato a conclusione di un girone d’andata più che ottimo per lui.

(dal 63′ Deiola) 6: Anche lui si mette subito a macinare gioco, soprattutto in fase d’attacco dove gioca un buon finale di match.

Fossati 7: Molto bene sia da mezz’ala che da regista al posto di Di Gennaro. una sicurezza di questa squadra. Nel finale trova il suo primo gol in rossoblu che chiude il match.

Joao Pedro 7,5: oggi è nella versione più scintillante. Il gol, altre giocate sopraffine, duetti con l’amico Farias di altissima qualità. Si diverte e si vede. Chiude un girone d’andata da urlo.

Farias 7: Delle volte si estranea forse un pò troppo, ma anche oggi timbra il cartellino con un’altra prestazione eccellente, l’ennesima di questo girone d’andata.

Sau 7: Non segna ma sfiora il gol in diverse occasioni ed è sempre una spina nel fianco della difesa della Pro. Avrebbe meritato anche il gol.

(dal 91′ Giannetti) s.v.

All. Rastelli 7,5: Il Cagliari è Campione d’inverno. E lo fa con una vittoria schiacciante contro la Pro Vercelli che praticamente non impensierisce mai i rossoblu. In casa è un rullo compressore e anche oggi non si smentisce. Può guardare al nuovo anno con fiducia.

PRO VERCELLI

Pigliacelli 6,5: Prende tre gol ma ha poche responsabilità. Nel contempo ne salva almeno altri 3-4 nitidi nitidi.

Germano 5,5: Da quella parte il Cagliari crea tanti pericoli, soprattutto nel primo tempo da dove arriva il gol del vantaggio di Joao Pedro. Nella ripresa spinge di più.

Bani 5: In perenne affanno contro gli spunti di Sau, le giocate di Josao Pedro e la velocità di Farias

Coly 5: Potente e possente, soffre la velocità e la rapidità degli avanti rossoblu.

Filippini 5: Il Cagliari attacca un pò dalla destra e un pò da sinistra. Germano nella ripresa prova anche a spingere, Filippini invece è troppo timido.

Ardizzone 5: Contributo abbastanza nullo del centrocampista che soffre in fase difensiva e non si vede mai nell’appoggio alla fase offensiva della sua squadra.

(dal 49′ Beretta) 5,5: Si dà molto da fare ed entra con un buon piglio, ma non basta però per trovare almeno una conclusione verso la porta sarda.

Scavone 5,5: Cerca di accompagnare in fase offensiva anche con qualche conclusione, ma è poco producente.

Mustacchio 5: Poco e niente in un primo tempo difficile per la Pro Vercelli. Esce per infortunio.

(dal 30’Sprocati) 5,5: Un pelino meglio di Mustacchio, ma è dura contro questo Cagliari.

Rossi 5,5: Schierato dapprima dietro la punta Marchi, poi di nuovo più arretrato. Cerca di essere intraprendente ma con poco costrutto.

(dall’85’ Emmanuello) s.v.

Di Roberto 5: Ci prova, ma finisce spesso per incartarsi. Anche un pò nervoso, soprattutto forse per la frustrazione di provarci continuamente senza mai arrivare a qualcosa di concreto.

Marchi 5,5: Grandissimo lavoro come unica punta, si sbatte da una parte all’altra, difende palloni, ma ne riceve buoni veramente pochi e non può incidere.

All. Foscarini 6: Perde e ci può stare, visto che a Cagliari pochi hanno fatto punti. Peraltro i suoi trovano la conclusione solo dalla distanza, senza praticamente mai centrare la porta rossoblu. Però il suo voto è sufficiente poichè propone un modulo offensivo fin dall’inizio, cercando di proporre il suo gioco anche in un campo ostico come il Sant’Elia.

 

Marco Orrù