Il Novara ha presentato istanza di arbitrato al Tnas nei confronti della Figc contro il punto di penalizzazione comminato dalla Commissione Disciplinare a titolo di responsabilità diretta per inadempimento all’obbligo di versamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di settembre e ottobre 2012. La sanzione è già stata confermata in secondo grado dalla Corte di Giustizia Federale. Nelle scorse settimane il Tnas aveva ridotto da 4 a 2 punti l’altra penalizzazione inflitta alla società piemontese, quella per il coinvolgimento nel calcioscommesse.