Modena, Presidente Rinaldi:”Non esiste nessun caso Di Gennaro. Nel ritorno voglio 31 punti”

Davide Di Gennaro

 

Nell’allenamento di giovedì scorso in casa Modena c’è stato uno screzio fra il trequartista Di Gennaro e l’allenatore Cuttone, del quale screzio si è scoperto qualcosa solo domenica sera. Il Presidente dei canarini Rinaldi sgonfia il caso:”Quello che è successo è un normale scambio di opinioni che può capitare tra un impiegato e un capoufficio in qualsiasi ambiente di lavoro. Il tecnico ha chiuso il caso il giorno dopo e anche Davide (Di Gennaro n.d.r.) ha voluto subito ricomporre la vicenda. Non ha chiesto di essere ceduto, ma ha detto che se non andava bene poteva anche andare via. Da parte nostra c’è stata la rassicurazione che ciò non accadrà. Punto. Speriamo di proseguire la striscia positiva iniziata due sabati fa e continuata col Bari, adesso abbiamo il Pescara, squadra difficile e partita da tripla e due scontri salvezza con Grosseto e Gubbio. Voglio almeno 31 punti nel girone di ritorno. Mercato? Qualcosa ancora faremo. Fabinho? Se torna in Italia non sarà certo per giocare con noi, abbiamo chiesto alla Lega la risoluzione del contratto”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta