Gaetano Auteri

 

L’ex allenatore della Nocerina Gaetano Auteri ha ancora il dente avvelenato per l’esonero che ha subìto qualche giorno fa. Dopo la storica promozione in Serie B della scorso anno, è arrivata una prima parte di stagione deludente e il conseguente allontanamento del tecnico siciliano. Sulle colonne del ”Corriere dello Sport” ha rilasciato qualche breve dichiarazione puntando il dito contro chi non ha costruito una squadra all’altezza la scorsa estate:”Quando me ne sono andato dalla città qualche giorno fa mi aspettavo fischi e pernacchie e invece ho ricevuto solo applausi, segno che forse non ero io il problema, o perlomeno non ero solo io. Tutti abbiamo avuto delle colpe, dico solo che con l’entusiasmo della squadra per la promozione ottenuta, della città e del Presidente, sarebbero bastati pochi ritocchi per fare competitiva la rosa, ma purtroppo in quella società ci sono delle persone incompetenti che non sanno fare il proprio lavoro e che destabilizzano l’ambiente…”. Una stilettata vera e propria, diretta magari al Ds Pastore, reo di non aver costruito una bella squadra a inizio stagione.

di Marco Orrù