Empoli, Tavano:”Empoli casa mia. Mi dedicheranno lo stadio? Facciamo gli scongiuri…”

Francesco Tavano

 

Francesco Tavano è il super bomber del campionato di Serie B con 13 gol segnati in 18 giornate. Nonostante questo la sua squadra si trova nei bassifonfi della classifica e ha cambiato finora 3 allenatori. L’attaccante casertano parla di tutto questo in un intervista a ”La Gazzetta dello Sport’:”Sono orgoglioso di essere entrato nella storia di questo club avendo superato il precedente record di Castellani per quanto riguarda i gol fatti con questa maglia. Dedicheranno uno stadio anche a me? Beh, fatemi fare gli scongiuri, questi onori si riservano alle persone scomparse…Quest’anno abbiamo avuto qualche difficoltà, ora è ragionevole parlare di salvezza come unico obiettivo. E dire che eravamo partiti pure bene con la vittoria sulla Samp in Coppa Italia. Aglietti? La piazza non lo amava e i risultati negativi non l’hanno aiutato. Pillon? Non ci saremmo mai aspettati il suo esonero. E’ vero che avevamo perso brutalmente col Verona in casa, ma precedentemente avevamo fatto bene. Carboni? Tiene la squadra in pugno, qualcosa con lui è cambiato, anche a livello di modulo, ora siamo più sereni. Rimpianti nella mia carriera? Essere andato a Valencia, una decisione presa troppo frettolosamente. Ho pagato i problemi tra il tecnico e la società e poi sicuramente l’infortunio patito prima di uno stage con la Nazionale alla vigilia del Mondiale 2006. Quell’anno feci 19 reti, magari Lippi mi avrebbe anche potuto convocare. Chissà…”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta