Reggina, Breda:”Con il Verona abbiamo tutti un conto in sospeso, dai tifosi al sottoscritto…”

Roberto Breda

 

Verona-Reggina di domani pomeriggio è un match dai mille significati. E’ ancora fresco il ricordo dello spareggio per non retrocedere in Serie B fra le due squadre, nonostante siano passati già dieci anni. I tifosi aspettano questa partita da tanto, ma anche l’allenatore Breda ha un conto in sospeso con gli scaligeri. Lo scorso anno infatti, quando era alla guida della Salernitana, ha perso a sua volta lo spareggio per salire fra i cadetti:”Questa è una partita carica di significati per tutti, dai tifosi al sottoscritto, lo scorso anno anche io ho perso una finale con loro. Posso dire di consocerli bene per averli affrontati ben 4 volte la scorsa stagione. Non sono cambiati moto, hanno personalità e organizzazione di gioco. Abbiamo un motivo in più per vincere questa partita, i tifosi ce ne sarebbero grati…Campagnacci è quasi recuperato, non so qaunti minuti avrà sulle gambe, mentre Emerson ha un taglio che è stato medicato, ma non so ancora se sarà disponibile per scendere in campo dal primo minuto. Civorrà la miglior Reggina possibile per vincere”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta