Crotone, Presidente Vrenna:”Ora basta torti arbitrali su di noi”

Dopo l’ennesimo torto arbitrale subito dal Crotone, il Presidente Vrenna, tramite una lettera pubblicata sul sito ufficiale del club, esprime tutta la sua rabbia e chiede uno stop ai torti arbitrali per la sua squadra:”Siamo solo a inizio campionato -spiega il patron dei calabresi- e mi hanno già fatto perdere la voglia e l’entusiasmo per questo calcio. Adesso basta, è il momento di darci un taglio. Grazie alle decisioni sbagliate contro di noi, in classifica ci mancano almeno 6 o 7 punti che, per una squadra come la mia, sono fondamentali”. Vrenna poi passa ad elencare questi torti:”Il primo è la mancata espulsione di un giocatore del Vicenza per fallo da ultimo uomo su De Giorgio, poi passiamo al gol in fuorigioco del Grosseto, alla mancata concessione di un calcio di rigore, sempre su De Giorgio, contro la Juve Stabia e per finire, l’ultimo episodio di Modena, dove è stato concesso un calcio d’angolo, invece che un penalty per fallo su Sansone”. Infine la chiosa finale del massimo dirigente rossoblù:”La nostra è una società piccola, ma seria e rispettosa dei ruoli e delle regole e esigo tale rispetto e uniformità di giudizi anche da parte dell’apparato arbitrale. Sper che la Can B prenda al più presto provvedimenti”.

Notizie Correlate

Commenta